Istituto Nazionale di Geofisica e Vulcanologia - sezione romana

Nelle sezioni di Roma dell'Istituto Nazionale di Geofisica e Vulcanologia confluiscono le attività ed il personale dell'ex Istituto Nazionale di Geofisica, Ente Pubblico di Ricerca fondato nel 1936 da Guglielmo Marconi con lo scopo di
"Promuovere, eseguire e coordinare studi e ricerche sui fenomeni fisici della Terra e sulle loro applicazioni pratiche"
Il decreto istitutivo configurava l'ING come istituto del Consiglio Nazionale delle Ricerche e ne affidava la direzione al Prof. Antonino Lo Surdo.
Nel 1975 l’ING è stato incluso tra gli enti pubblici ritenuti necessari allo sviluppo economico, civile, culturale e democratico del Paese ed è stato classificato tra gli Enti Scientifici di Ricerca e Strumentazione.
La più importante fase di espansione dell’ING scaturì dal forte impulso che il catastrofico terremoto dell'Irpinia del 1980 dette a tutte le attività scientifiche in campo geofisico. Nei primi anni '80 furono sostanzialmente potenziate tutte le attività nel campo della sismologia e della pericolosità sismica, e in particolare nacque la Rete Sismica Nazionale Centralizzata, una rete permanente di circa 100 stazioni che permette il monitoraggio della sismicità del territorio nazionale 24 ore su 24.

Indirizzo

Via di Vigna Murata 605

Rimani aggiornato sui migliori eventi culturali a Roma

Iscriviti alla Newsletter od ai Feed RSS di Info.roma.it