Descrizione Visita guidataDescrizione Visita guidata

Villino Ximenes

Un gioiello Liberty nel quartiere Nomentano

Il villino venne edificato intorno al 1902 dagli architetti Ernesto Basile e Leonardo Paterna Baldizzi come residenza romana dello scultore Ettore Ximenes (1855 - 1926), che partecipò e contribuì alle fasi decorativa.

Il corpo principale dell'edificio, a due piani a forma di L, viene realizzato in blocchi di tufo siciliano brunito. La struttura è alleggerita da fregi in stucco e cemento bianchi con motivi vegetali stilizzati elaborati dallo stesso Ximenes.

La facciata è ornata da un fregio orizzontale raffigurante artisti che hanno lavorato a Roma e che circondano un'Ara Artium, mentre nella grande loggia centrale si può ammirare un affresco della Madonna con bambino della pittrice Rosanna Lancia.

All'interno, la villa è decorata con storie medioevali, ghirlande e farfalle. Il salone presenta un motivo con rami di crisantemi e una serie di pitture raffiguranti grandi maestri della scultura, tra i quali Gian Lorenzo Bernini, Papa Urbano VIII, il Cardinale Mazzarino e un busto di Luigi XIV Re di Francia.

Le pareti sono decorate con elementi floreali e con un sottile fregio a rilievo con elementi a intreccio; Pannellature lignee e di vetro a finto oro si ammirano lungo tutte le pareti. Mentre, sul soffitto, il lampadario è attorniato da una serie di bellissime fanciulle in rilievo che danzano.

L'interno conserva ancora il mobilio originale in stile liberty.

url Condividi pagina Condividi la pagina sui social network

Immagini Visita guidataImmagini Visita guidata


torna ad inizio pagina
torna ad inizio paginahome page trovavisite e passeggiatemeravigliemonumentieventigastronomialinkstradenewscondividi paginaricerca
Info.roma.it è un progetto sostenuto dai soci e dalle Donazioni. Contribuisci al suo sviluppo! Cf 97455510582     Ringraziamenti   Privacy policy

Prenotazione visita guidata