Cronologia Editti

Cronologia della storia di roma

1943 d.C.   a.U.c.

2 Agosto: Con l'articolo 3 del Regio Decreto Legge n.704, la denominazione dell'istituto INFPS diviene quella di Istituto nazionale della previdenza sociale, come ente di diritto pubblico dotato di personalità giuridica e a gestione autonoma con lo scopo di garantire la previdenza.

1944 d.C.   a.U.c.

17 Novembre: Con D.Lgs.Lgt. n. 426, viene soppresso il Governatorato di Roma.

1945 d.C.   a.U.c.

19 Ottobre: Con Deliberazione di Giunta Municipale n. 3411, viene ricostituito il Corpo dei Vigili Urbani.

1953 d.C.   a.U.c.

13 Aprile: Con la legge n. 340 viene data piena autonomia e ufficializzata la nuova denominazione di Archivio Centrale dello Stato e operata la distinzione dall'Archivio di Stato di Roma.

1954 d.C.   a.U.c.

19 Maggio: Con la legge n. 303, l'Ente Nazionale Fascista Protezione Animali muta il proprio nome in Ente Nazionale per la Protezione degli Animali e ottiene il riconoscimento della personalità giuridica di diritto pubblico, operando in stretta collaborazione con il Ministero dell'Interno.

1967 d.C.   a.U.c.

15 Agosto: Con la Costituzione Apostolica “Regimini Ecclesiae Universae” Papa Paolo VI dispone la soppressione della Dataria apostolica e che la Camera Apostolica fosse presieduta dal Cardinale Camerlengo o da un Vice-Camerlengo, con il compito di curare ed amministrare i beni ed i diritti temporali della Santa Sede, nel tempo in cui questa è vacante.

1975 d.C.   a.U.c.

18 Novembre: Con la legge n. 764 viene soppressa la Gioventù italiana (ex GIL). Gli immobili dell'ente passano al demanio e il personale alle regioni o in altre pubbliche amministrazioni.

1976 d.C.   a.U.c.

28 Giugno: Paolo VI approva con la bolla ad experimentum il Regolamento provvisorio della Guardia Svizzera che fissa l'organico a 90 unità, con 4 Ufficiali, 1 Cappellano, 23 Sottufficiali, 60 Alabardieri e 2 Tamburi.

1977 d.C.   a.U.c.

8 Gennaio: Paolo VI con la Costituzione Vicariae Potestatis da al Vicariato di Roma un nuovo ordinamento per rendere «l’esercizio della potestà vicaria nella cura pastorale della Diocesi di Roma più consono agli orientamenti emersi dal Concilio Ecumenico Vaticano II e sempre più rispondente ai bisogni degli uomini del nostro tempo».

1980 d.C.   a.U.c.

2 Aprile: Con la legge n.123 l'Istituto dell'Enciclopedia Italiana è riconosciuto come ente di diritto privato d’interesse nazionale e istituzione culturale

1982 d.C.   a.U.c.

25 Gennaio: Legge Spadolini-Anselmi n.7. Norme di attuazione dell'articolo 18 della Costituzione in materia di associazioni segrete e scioglimento della associazione denominata Loggia P2.

1990 d.C.   a.U.c.

15 Dicembre: Emanata la Legge n.396, Interventi per Roma, Capitale della Repubblica, che istituisce una Commissione per Roma Capitale.

1996 d.C.   a.U.c.

Febbraio: Giovanni Paolo II con la Costituzione Apostolica “Universi Dominici Gregis” conferma il Camerlengo e il Penitenziere Maggiore come unici due Capi Dicastero della Curia le cui funzioni non vengono sospese nel periodo di “sede vacante”.

1997 d.C.   a.U.c.

6 Ottobre: Con la legge regionale 29/1997 Norme in materia di aree naturali protette regionali vengono istituite nuove parchi e riserve: Veio; Monte Soratte; Nomentum; Macchia di Gattaceca e Macchia del Barco; Valle dei Casali; Insugherata; Valle dell'Aniene; Marcigliana; Laurentino Acqua Acetosa; Decima Malafede; Tenuta dei Massimi; Monte Mario; Tenuta di Acquafredda.

1998 d.C.   a.U.c.

1 Gennaio: Giovanni Paolo II, mediante la Costituzione Ecclesia in Urbe riforma la disciplina del Vicariato.

2002 d.C.   a.U.c.

6 Agosto: La Giunta regionale approva su iniziativa dell'assessore all'Ambiente, Marco Verzaschi, la proposta di legge per la riqualificazione e la valorizzazione della via Appia antica.

2010 d.C.   a.U.c.

3 Ottobre: Istituito il nuovo ente territoriale comunale speciale Roma Capitale, dotato di particolare autonomia.

276 | 292 su 292