Cronologia Scavi

Cronologia della storia di roma

1831 d.C.   a.U.c.

Durante scavi promossi da Pietro Campana tra la porta Latina e Appia, viene scoperto il colombario del liberto Pomponio Hylas.

1833 d.C.   a.U.c.

14 Settembre: Viene riscoperta la tomba di Raffaello al Pantheon.

9 Settembre: Vengono avviate gli scavi per verificare la presenza della tomba di Raffaello al Pantheon.

1838 d.C.   a.U.c.

Durante dei lavori in una delle cantine della villa Cellere sulla via Casilina, viene ritrovato un ipogeo ritenuto appartenente alle catacombe di S. Pietro e Marcellino. La Pontificia Commissione di archeologia sacra non vi rinviene "segni superstiti di cristianità, come sarebbe anche confermato dal soggetto dell'affresco raffigurate un uccello con un rametto tra le zampe".

1839 d.C.   a.U.c.

19 Gennaio: Presso la vigna Lozano viene scoperta una area sepolcrale tra cui spicca una tomba con decorazioni con teste di Gorgoni.

1840 d.C.   a.U.c.

Il Marchese Giovanni Pietro Campana scopre e scava il primo colombario di Vigna Codini.

1843 d.C.   a.U.c.

Viene scoperto il basamento orginale dell'obelisco sallustiano durante i lavori nel giardino di Villa Ludovisi. Viene collocato nei pressi dell'ingresso.

1844 d.C.   a.U.c.

21 Aprile: Durante lavori di consolidamento del palazzo a Vicolo delle Palme (ora dell'Atleta) 13-15, sotto la direzione dell'architetto Enrico Enrici, viene scoperto un ambiente romano in cortina dipinta con nicchie ed un cavallo bornzeo (ai musei capitolini). Pochi giorni dopo, sotto la direzione del Canina, gli scavi scoprono la statua dell'Apoxyomenos (ora ai Musei Vaticani), la parte posteriore di un toro bornzeo.

1847 d.C.   a.U.c.

Il Marchese Giovanni Pietro Campana scopre e scava il secondo colombario di Vigna Codini.

1848 d.C.   a.U.c.

7 Aprile: Durante la costruzione di un edificio a Via Graziosa (altezza via dei quattro cantoni, via Sforza), viene scoperta una parte romana affrescata. I dipinti vengono distaccati e portati ai Musei vaticani.

1852 d.C.   a.U.c.

Pietro Codini scopre e scava il terzo colombario di Vigna Codini.

1853 d.C.   a.U.c.

13 Ottobre: Papa Pio IX visita gli scavi dell'Appia antica tra il IV e VI miglio.

1855 d.C.   a.U.c.

Scavi diretti dai Domenicani nell'orto di Santa Sabina sull'Aventino, rivelano un tratto della cinta repubblicana, con edifici di epoca sillana addossati all'interno, e di epoca augustea all'esterno, ridotti in fasi successive a cisterne.

Campagna di scavi ad Ostia antica commissionati da Pio IX all'archeologo Pietro Ercole Visconti.

1857 d.C.   a.U.c.

20 Luglio: Lorenzo Fortunati, un insegnante con la passione per l'archeologia, ottiene licena di scavo al III miglio della via Latina dal Ministero del Commercio, Belle Arti, Industria e Agricoltura.

1859 d.C.   a.U.c.

Scavi sotto il Palazzo Peretti per recuperare resti dell'Ara Pacis. Estratti numerosi frammenti del fregio a girali.

1861 d.C.   a.U.c.

L'imperatore Napoleone III acquista gli Horti Farnesiani dai Lorena con il proposito di condurvi scavi.

1863 d.C.   a.U.c.

20 Aprile: Durante i primi scavi archeologici alla Villa di Livia viene ritrovata la statua di Augusto loricato.

1864 d.C.   a.U.c.

L'archeologo Giovanni Battista de Rossi riscopre il sito della catacomba di San Castulo.

8 Agosto: Durante lavori di consolidamento nel Palazzo Orsini a Campo dei Fiori, viene scoperta una statua in bronzo di Ercole. Il simulacro è perfettamente conservato perchè sepolto con cura sotto piastrelle protettive, con inciso FCS (fulgor conditum summanium). Colpita da un fulmine, era stata accuratamente sepolta sul posto secondo l'uso della Religione Romana.

11 Dicembre: Scavi al Colosseo alla ricerca del cosiddetto Tesoro dei Frangipane.

1865 d.C.   a.U.c.

Scavi nel giardino di De Romanis a Trastevere, promossi da Giuseppe Gagliardi e Antonio Ciocci, sotto la direzione di Pietro E. Visconti. Scoperta la VII Coorte dei Vigili.

1868 d.C.   a.U.c.

Campagna di scavi all'Emporium di testaccio svolti da Pietro Ercole Visconti, che riportarono alla luce le installazioni portuali e le banchine (ora distrutte).

Scavi di J. H. Parker intorno all'abitazione del vignarolo di San Gregorio. Si ipotizza la scoperta di resti della Porta Capena.

1869 d.C.   a.U.c.

Scavi e sterri presso le gallerie delle Catacombe di Sant'Agnese, a cura dell'archeologo Mariano Armellini.

26 | 50 su 192