Cronologia Trasporti

Cronologia della storia di roma

2012 d.C.   a.U.c.

12 Giugno: Inaugurata la tratta metro B Bologna-Conca d'Oro.

22 Giugno: Inaugurazione del Cavalcavia Spizzichino all'Ostiense.

19 Giugno: Iniziano i lavori per lo spostamento del capolinea della linea 8 da Largo di Torre Argentina a Piazza San Marco, nei pressi di piazza Venezia.

2013 d.C.   a.U.c.

15 Aprile: Aprono i cantieri della Linea C nella tratta tra San Giovanni e Fori Imperiali.

2014 d.C.   a.U.c.

29 Maggio: Apre al transito il Ponte della Scienza all'ostiense.

8 Luglio: Inaugurazione del Ponte della Scienza all'ostiense, alla presenza del sindaco Ignazio Marino, Andrea Catarci VIII e Maurizio Veloccia XI municipio, dei progettisti Gianluca Andreoletti, Maximiliano Pintore, Stefano Tonucci.

9 Novembre: Inaugurata la tratta metro C Monte Compatri-Pantano-Parco di Centocelle.

2015 d.C.   a.U.c.

21 Aprile: Inaugurata la tratta metro B Conca d'Oro-Jonio.

29 Giugno: Inaugurata la tratta metro C Parco di Centocelle-Lodi.

3 Agosto: La linea Ferrovia Roma-Giardinetti (parte dell'ex Ferrovia Roma-Fiuggi-Alatri-Frosinone), viene limitata alla stazione di Centocelle. Il tratto Centocelle-Giardinetti viene chiuso per la nuova sovrapposizione con la linea C della metropolitana.

11 Settembre: La Stazione Vaticana viene ufficialmente aperta al servizio viaggiatori, con un treno diretto aelle Ville Pontificie.

2017 d.C.   a.U.c.

11 Maggio: Nella notte un autobus si schianta contro una fontana dei propilei di piazza Pia, danneggiando la struttura.

2018 d.C.   a.U.c.

12 Maggio: Inaugurazione della stazione della metro C a San Giovanni.

11 Novembre: Si svolge un Referendum consultivo, per la messa a gara del trasporto pubblico locale. Vota il 16,4% degli elettori, tra questi il 74% a votato a favore della liberalizzazione del servizio pubblico dei trasporti.

2019 d.C.   a.U.c.

22 Ottobre: Il Consiglio comunale, a seguito di un bilancio passivo cronico, approva la liquidazione di Roma Metropolitane srl.

4 Dicembre: Con la sentenza n.13285, la seconda sezione del Tar del Lazio ha accolto il ricorso proposto dal Comitato promotore del referendum del 2018 sulla messa a gara del servizio di trasporto pubblico di Roma Capitale, con il quale è stata contestata l’applicazione del quorum minimo alla consultazione, poiché previsto da una norma statutaria abrogata. Il Tar, in applicazione del principio di legalità, ha affermato che l'esito referendario non è soggetto a sbarramenti, con la conseguenza che l'amministrazione avrebbe dovuto procedere alla promulgazione del risultato che ha visto prevalere i “sì”.

2020 d.C.   a.U.c.

30 Aprile: La Giunta capitolina approvato le nuove linee guida per lo svolgimento dei servizi di sharing a flusso libero mediante monopattini, prevalentemente elettrici e lancia un bando agli operatori di sharing. Il progetto prevede una fase sperimentale di due anni. Tutti gli operatori dovranno rispettare requisiti minimi, come il limite di mezzi, con una flotta composta da un minimo di 750 a un massimo di 1.000 mezzi. Su tutto il territorio capitolino sarà consentito un numero massimo di 16.000 monopattini.

401 | 417 su 417