Comunicato stampaLeggi il comunicato stampa

Donna non rieducabile

  Dal 03/05/2016 al 15/05/2016

Valutazione: ★ ★ 2 stella

Donna non rieducabile è un memorandum immaginario ispirato ai reportage di Anna Politkovskaja, giornalista russa nota per il suo impegno sul fronte dei diritti umani, per i suoi reportage dalla Cecenia e per la sue critiche al Presidente della Federazione Russa Vladimir Putin. Il 7 ottobre 2006, Anna Politkovskaja viene assassinata nell'ascensore del suo palazzo, mentre stava rincasando. Tutt'oggi l'inchiesta è ancora aperta.

Appena ho letto Donna non rieducabile mi è sembrato subito evidente che non si trattava di un testo semplicemente da mettere in scena ma piuttosto di un progetto di studio, un cammino per cercare di rimanere fedeli allo spirito sia di Anna P. sia di Stefano Massini che ha scritto il testo ispirandosi a questi appunti disordinati ai margini della vita in Russia. È una goccia nell'oceano che diventa una riflessione assieme e con il pubblico sulla libertà di stampa, sul mestiere di giornalista, sulla responsabilità di sapere e continuare a farsi domande. (Elena Arvigo)

Stefano Massini, laureato in Lettere Antiche, si avvicina al teatro come assistente ospite di Luca Ronconi al Piccolo Teatro di Milano. Nel 2005 decolla la sua attività di drammaturgo, vincendo all'unanimità con "L’odore assordante del bianco" il Premio Pier Vittorio Tondelli, massimo riconoscimento per la scrittura teatrale in Italia. Nel 2007 al Piccolo Teatro di Milano riceve il Premio Nazionale della Critica, mentre la prestigiosa casa editrice Ubulibri di Franco Quadri pubblica in successione ben tre libri con i suoi testi teatrali: "Una quadrilogia", "Trittico delle gabbie" e "Donna non rieducabile", memorandum su Anna Politkovskaja. Quest’ultimo testo in Italia è diventato anche un mediometraggio, applaudito alla 66° Mostra del Cinema di Venezia e poi messo in onda sugli schermi RAI. Ma il più grande riconoscimento della drammaturgia di Stefano Massini giunge per un’ambiziosa trilogia teatrale sulla storia della banca Lehman Brothers: il testo debutta a Parigi nel novembre 2013 (Premio della Critica miglior spettacolo francese 2013-2014), viene pubblicato in italiano da Einaudi e viene scelto dal Piccolo Teatro di Milano come nuova produzione 2015 diretta da Luca Ronconi, in una stagione in cui già debutta "7 minuti" con la regia di Alessandro Gassmann e un cast di 11 attrici capitanate da Ottavia Piccolo. Da quest’anno è stato scelto alla guida del Piccolo Teatro di Milano. [durata: 1h e 40 min.]

TEATRO DELLE DONNE
DONNA NON RIEDUCABILE
Memorandum teatrale di Anna Politkovskaja
di Stefano Massini
un progetto di e con Elena Arvigo

url Condividi pagina

Condividi la pagina sui social network

Menù Eventi

Tutte le sezioni dedicate agli Eventi