Comunicato stampaLeggi il comunicato stampa

Archeofest - Festival di archeologia sperimentale

  Dal 23/06/2017 al 25/06/2017

Valutazione: ★ ★ 2 stella

Sperimentare la Storia, attraverso attività manuali e lo studio delle tecnologie antiche, ci consente di trasformarla da bagaglio nozionistico ad agire quotidiano.

L’Archeodromo diventa mobile!

Video di presentazione

Lo studio della Preistoria e della Storia, attraverso l’Archeologia sperimentale, non si limita al racconto delle tecnologie usate nel passato, ma porta alla riscoperta del mondo naturale in cui vivevano i nostri antenati e dal quale ricavavano il necessario per il vivere quotidiano.
L’Archeologia sperimentale è un importante strumento di recupero del rapporto con la natura, ma anche lo strumento didattico per comprendere una storia che da millenni accompagna il nostro cammino.

L’Associazione Culturale Paleoes – eXperimentalTech ArcheoDrome, fondatore, insieme alla CoopAcai Phoenix dell’RTI ADITUM Cultura, concessionario delle attività culturali e didattiche del Museo delle Civiltà (EUR, Roma) presenta Archeofest 2017, il festival di archeologia sperimentale giunto alla IV edizione, nel Museo Preistorico Etnografico “Luigi Pigorini”, il 23-25 giugno.

L’evento ideato e organizzato da Paleoes – EXTAD quest’anno è in collaborazione con il Museo delle Civiltà, patrocinato dalla Soprintendenza Archeologica, Belle Arti e Paesaggio per l’area metropolitana di Roma, la provincia di Viterbo e l’Etruria meridionale e l’Università di Roma “Sapienza”. Inoltre, essendo Paleoes – EXTAD membro di EXARC, network internazionale di archeologia sperimentale e musei all’aperto, ha il suo patrocinio e quello di ICOM (International Council of Museums).

Il comitato scientifico è composto dai membri di Paleoes – EXTAD, dal Direttore e dai funzionari del Museo delle Civiltà, dal Soprintendente, da alcuni docenti universitari di “Sapienza” e responsabili della NY Carlsberg Glyptotek di Copenhagen.

Il tema di questa edizione è la tessitura, analizzata nei gesti tecnici e nei saperi delle mani e trattata da un punto di vista teorico e pratico.

Programma delle tre giornate del festival

23 giugno

Aree sperimentali

11:00 - Apertura al pubblico delle aree sperimentali
11:00-18:00 - Atelier di sperimentazione per adulti e bambini
Sala Conferenze

15:00-18:30 - Tavola rotonda "Le buone pratiche nell'Archeologia sperimentale"
24 giugno

Aree sperimentali

11:00 - Apertura al pubblico delle aree sperimentali
11:00-18:00 - Atelier di sperimentazione per adulti e bambini
17:00-18:00 - Visita alle aree sperimentali dei partecipanti alla giornata di studio
Sala Conferenze

9:30 - Registrazione
10:00-17:00 - Giornata di studio "Attraverso le trame della storia"
Atrio Salone delle Scienze

18:00-19:00 - Aperitivo musicale a cura di Q-Jazz STANDARDS & SWINGTIME
Inaugurazione della mostra "Bel suol d'amore - The Scattered Colonial Body", di Leone Contini, a cura di Arnd Schneider
25 giugno

Aree sperimentali

11:00 - Apertura al pubblico delle aree sperimentali
11:00-18:00 - Atelier di sperimentazione per adulti, bambini e workshop per specialisti


Temi delle Aree sperimentali

Tessitura
Fusione dei metalli
Tinture naturali
Produzione ceramica
Scheggiatura della pietra
Intreccio fibre vegetali
Area di simulazione di scavo archeologico

url Condividi pagina

Condividi la pagina sui social network

Menù Eventi

Tutte le sezioni dedicate agli Eventi