Accademia di Santa Cecilia

Congregazione de' musici di Roma

Cronologia

5/1585: Sisto V pubblica la bolla Ratione congruit, atto ufficiale di fondazione della Congregazione dei Musici (ora chiamata Accademia nazionale di Santa Cecilia) sotto l’invocazione della Beata Vergine e dei Santi Gregorio e Cecilia.

1595: Gaspare Guerra diventa architetto della comunità religiosa di Santa Cecilia in Trastevere.

1624: Breve di Urbano VIII nel quale il pontefice concede ai ceciliani il controllo della professione, della didattica e dell'editoria musicale a Roma.

1716: Breve di Innocenzo XI che obbliga tutti i musicisti operanti in Roma ad iscriversi alla Congregazione di Santa Cecilia.

1838: Luigi Rossi, segretario della Congregazione di Santa Cecilia, ottiene da Gregorio XVI una riforma dello Statuto, trasformando un sodalizio di categoria in una vera Accademia di valenza internazionale. Con la collaborazione di Gaspare Spontini, aprire le fila dei soci a categorie fino ad allora escluse (poeti, danzatori, musicologi-filologi, costruttori di strumenti musicali, editori e perfino regnanti ed ambasciatori in qualità di mecenati).

1847: Papa Pio IX concede all'Accademia di Santa cecilia il titolo di Pontificia.

1869: Giovanni Sgambati apre una scuola gratuita per violino e pianoforte (costituisce la base per l'istituzione del Liceo musicale di Santa Cecilia).

1874: Giovanni Sgambati, Ettore Pinelli e De Sanctis fondano la Società orchestrale romana impegnata nella diffusione della musica sinfonica. Primo nucleo di una moderna orchestra sinfonica stabile nella Capitale, vi confluiscono strumentisti provenienti dalla Regia Accademia, dal teatro Apollo, dal corpo docente del nuovo Liceo musicale. I concerti si svolgono nella Sala Dante a Palazzo Poli.

1876: Il Conservatorio e l'Accademia di Santa Cecilia si installano nella nuova nell'ex convento delle Orsoline di Via Vittoria.

12/11/1876: Riccardo Wagner trascorre un mese a Roma. La Regia Accademia di Santa Cecilia gli consegna il diploma di socio onorario.

1893: La scuola di declamazione e gesto diretta da Virginia Marini si distacca dall'Conservatorio di Musica di Santa Cecilia, divenendo la Scuola di recitazione Eleonora Duse. Per le prove e le rappresentazioni si installa nell'ex Chiesa di San Giuseppe ed Orsola.

1893: Viene soppresso l'ospedale di San Rocco. I locali al piano terreno sono trasformati nella Sala Sgambati e utilizzati per i concerti dell'Accademia di Santa Cecilia. Tutte le partorienti sono trasferite all'ospedale di San Giovanni.

1895: La Regina Margherita inaugura la Sala della Regia Accademia di Santa Cecilia, alla quale aveva contribuito personalmente con un finanziamento di L.10.000. Con i suoi 795 metri quadri e 14 metri d’altezza era la sala concerti più grande di Roma.

1896: Ettore Pinelli dirige il primo concerto nella Sala della Regia Accademia di Santa cecilia, inaugurando una collaborazione col suo presidente, il conte Enrico di San Martino, che intendeva radicare a Roma una stagione di concerti sinfonici (cui la Società orchestrale romana cedette il testimone, chiudendo la propria attività nel 1898).

16/2/1908: Inaugurazione del nuovo auditorio di Roma dopo i restauri dell'Augusteo. La neocostituita Orchestra dell'Accademia di Santa Cecilia, sposta i concerti dalla sede di Via Vittoria alla nuova struttura.

1911: Il Liceo Musicale dell'Accedemia di Santa Cecilia diviene ente morale autonomo (L.9.2.11 n.127).

1912: Bernardino Molinari nominato direttore dell'Orchestra dell'Accademia Nazionale di Santa Cecilia.

17/1/1915: La Regia Accademia di Santa Cecilia , organizza nella sala dell'Augusteo, un concerto dedicato a Giovanni Sgambati, scomparso un mese prima.

1919: Il Liceo Musicale dell'Accedemia di Santa Cecilia viene statalizzato (L.22.8.19 n.227), separandosi così definitivamente dall’Accademia.

4/10/1935: Con regio decreto n.1882 viene riorganizzata la regia Scuola di recitazione in Accademia indipendente, sotto la direzione di Silvio D'Amico.

1936: I concerti dell'Accademia di Santa Cecilia si spostano dall'Augusteo al teatro Adriano.

1938: L'Accademia d’arte drammatica trova sede nel Villino Durante.

22/2/1940: Con regio decreto viene istituita la Regia Scuola di Danza, quale sezione della Regia Accademia d'Arte Drammatica. Viene assegnata come sede il Villinod di Banfi nei Delle Piane a via Cesalpino 16, nella quale si svolgono le lezioni e tutte le attività culturali (fino all'anno scolastico 1953).

1944: Franco Ferrara nominato direttore dell'Orchestra dell'Accademia Nazionale di Santa Cecilia.

1946: I concerti dell'Accademia di Santa Cecilia si spostano dal teatro Adriano al teatro Argentina.

7/5/1948: Con Decreto legge n. 1236, la Regia Scuola di Danza si trasforma in istituto autonomo con la denominazione di Accademia Nazionale di Danza, sotto la presidenza dello on. prof. Gaetano Martino.

1953: Fernando Previtali nominato direttore dell'Orchestra dell'Accademia Nazionale di Santa Cecilia.

1958: I concerti dell'Accademia di Santa Cecilia si spostano dal teatro Argentina all'Auditorio Conciliazione.

1964: L'Accademia d’arte drammatica lasciando il Villino Durante e si sposta a via Quattro Fontane 20.

1973: Igor Markevitch nominato direttore dell'Orchestra dell'Accademia Nazionale di Santa Cecilia.

1981: L'Accademia d'Arte drammatica trasferisce la propria sede da Via Quattro Fontane a via Bellini 16.

1983: Leonard Bernstein nominato Presidente Onorario dell'Orchestra dell'Accademia Nazionale di Santa Cecilia.

1983: Giuseppe Sinopoli nominato direttore dell'Orchestra dell'Accademia Nazionale di Santa Cecilia.

1992: Daniele Gatti nominato direttore dell'Orchestra dell'Accademia Nazionale di Santa Cecilia.

23/3/1996: Un concerto di musica classica della Banda Musicale della Guardia di Finanza inaugurera nel parco del Pincio, un busto di marmo in memoria del maestro Antonio D'Elia, illustre musicista, direttore del Corpo Musicale della Guardia di Finanza nonche' cattedratico del Conservatorio di Santa Cecilia.

1997: Myung-Whun Chung nominato direttore dell'Orchestra dell'Accademia Nazionale di Santa Cecilia.

21/12/1999: Legge n. 508. Riforma delle Accademie di Belle Arti, dell'Accademia Nazionale di Danza, dell'Accademia Nazionale di Arte drammatica, degli Istituti superiori per le Industrie artistiche, dei Conservatori di Musica e degli Istituti Musicali pareggiati.

21/12/2002: Inaugura la Sala Grande (intitolata a Santa Cecilia) dell'Auditorium, con un concerto diretto da Myung-Whun Chung. Il programma dei concerti dell'Accademia di Santa cecilia si trasfere dall'Auditorio Conciliazione nella nuova struttura.

1/10/2005: Antonio Pappano nominato direttore musicale dell'orchestra dell'Accademia Nazionale di Santa Cecilia di Roma.

22/11/2005: L'Accademia Nazionale di Santa Cecilia trasferisce il suo intero fondo bibliotecario e archivistico al Parco della Musica. Inaugurazione della Bibliomediateca.

2/2008: L'Accademia Nazionale di Santa Cecilia apre al Parco della Musica, la nuova sede del suo museo degli strumenti musicali ("MUSA"), che conserva ed espone la collezione di sua proprietà.

27/6/2013: Siglata la convenzione con l’Agenzia del Demanio ed il Conservatorio di Santa Cecilia per la concessione gratuita dell'immobile dell'Ex Convento di Sant'Andrea delle Fratte.

Proprietà o committenze

Personaggi collegati