Associazione Sportiva Roma

Società calcistica italiana.

Cronologia

1/1901: Viene costituita da alcuni residenti scozzesi e da alcuni esponenti della nobiltà capitolina la società sportiva Foot Ball Club di Roma, detta Roman.

15/10/1901: In seguito ad un accordo tra l'Audace Club Podistico ed un ristretto gruppo distaccatosi dalla Società Ginnastica Forza e Coraggio, viene costituita il Club Sportivo Audace Roma.

1905: Viene costituito il Football Club Aiglon Robur in Fide.

2/6/1905: Viene fondata la Società Sportiva Juventus Roma.

1907: Viene costituita la Società Sportiva Alba.

1908: La sezione calcistica della Società Ginnastica Roma, prende il nome di CS Ardor.

8/12/1908: Viene fondata da un gruppo di frati della comunità di Nostra Signora della Misericordia, la Società di Ginnastica e Scherma Fortitudo. Nella società confluisce il Football Club Aiglon Robur in Fide.

28/8/1911: Viene fondata, dalle ceneri del Club Sportivo Ardor, la Società Sportiva Pro Roma.

1912: Il Club Sportivo Audace Roma si fonde con l'Esperia Roma, dando vita al Football Club Audace-Esperia.

12/10/1917: Viene costituita, con il contributo della Società Ginnastica Roma, la società di calcio Unione Sportiva Romana. Il suo campo di gioco per le partite casalinghe era il Campo dell'Olmo.

1919: Società Sportiva Juventus Roma si fonde con l'Audax Roma, cambiando denominazione in Circolo Romano Juventus Audax.

10/1922: Con l'amichevole Roman Savoia si inaugura il nuovo Campo dei due Pini, dopo i lavori per le tribune e gli spogliatoi.

1924: Il Circolo Romano Juventus Audax si fonde con la Società di Ginnastica e Scherma Fortitudo.

7/1924: La società calcistica Unione Sportiva Romana si fonde con la Società Sportiva Pro Roma nell'U.S. Pro Roma.

27/1/1926: Riunione dei delegati della squadre di calcio capitoline, Fortitudo, SS Alba, nella sede della Pro Roma a vicolo Sciarra. Nonostante la'argomento di discussione era i problemi arbitrari.

3/6/1926: Amichevole allo stadio Nazionale di una rappresentativa calcistica romana, messa insieme da Italo Foschi (Alba, Fortitudo e Pro Roma). 2-1 contro la Juventus.

6/6/1926: Fusione tra la Unione Sportiva Pro Roma e la Società di Ginnastica e Scherma Fortitudo. Nasce la Società Fascista Fortitudo Pro Roma. Eletto presidente onorario Italo Foschi, segretario della federazione romana del Partito Nazionale Fascista e rappresentante Coni.

23/8/1926: Fusione tra il Football Club Audace-Esperia con l'Alba Roma. Nasce la S.S. Alba Audace.

24/4/1927: Amichevole allo stadio Nazionale di una rappresentativa calcistica romana, messa insieme da Italo Foschi (Fortitudo-Pro Roma e Alba-Audace). 2-0 contro il Lugano.

6/6/1927: Seduta nella sede della Società Sportiva Lazio a Via Tacito 43, per decidere circa la possibile fusione tra le squadre capitoline della Fortitudo Pro Roma, Alba Audace e Roman. Presenti per la Lazio Vaccaro e Bitetti, vicepresidenti; Delodi, segretario; Palmieri, Saraceni, Giuliani e Contin, consiglieri. Per la Fortitudo Saraceni Gioacchino, Sampaolesi Enrico, De Bernardis Amerigo, Bartoli Sebastiano, Righini, Bonetti. L'accordo non si raggiunge per contrasti circa i debiti pregressi ed il nome della futura società.

7/6/1927: Nasce l'Associazione Sportiva Roma, con un accordo di fusione tra i Club romani Alba Audace, Fortitudo Pro Roma e Roman. La firma ufficiale si svolge a via Forli 16, abitazione di Italo Foschi, Presidente della Fortitudo Pro Roma, rappresentante Coni e segretario della federazione romana del Partito Fascista, che da tempo si era impegnato nel progetto di costituire una nuova squadra capitolina competitiva a livello nazionale. Sono presenti Vittorio Scialoja (in rappresentanza del Roman Football Club) e Ulisse Igliori (in rappresentanza dell'Alba-Audace). Non partecipa la Società Sportiva Lazio, i cui vertici il giorno prima, hanno deciso di rinunciare.

17/7/1927: Al Motovelodromo Appio alle ore 17,30, la neo costituita squadra di calcio della Roma, effettua la sua prima partita, affrontando in amichevole la prestigiosa squadra magiara dell'Ujpesti Torna Egylet. La formazioni romana allenata dall’inglese William Garbutt è composta da: Rapetti, Mattei, Corbjons, Ferraris IV (capitano), Degni, Caimmi, Heger, Boros, Rovida, Cappa, Ziroli. L'incontro termina 2-1 in favore dei giallorossi.

22/7/1927: Prima assemblea dell'Associazione Sportiva Roma nella sede sociale ereditata dal Roman, in via degli Uffici del Vicario 35, con la distribuzione delle cariche. Nominato presidente Italo Foschi.

25/9/1927: Al Motovelodromo Appio si svolge la prima partita ufficiale della neo costituita Associazione Sportiva Roma calcio, con il debutto nel Girone B della Divisione Nazionale. La formazione è composta da Rapetti, Mattei, Corbjons, Ferraris, Degni, Rovida, Ziroli, Fasanelli, Bussich, Cappa, Chini Luduena. La squadra romana batte il Livorno 2 a 0, con reti di Ziroli e Fasanelli.

3/11/1929: Con la partita di calcio Roma Brescia, viene inaugurato il Campo Testaccio da parte della As Roma calcio. Ispirato all'inglesissimo Goodison Park di Liverpool, era un vero e proprio stadio all'inglese, realizzato in legno e dipinto di giallo e di rosso, con impianto d'illuminazione, altoparlanti e una capienza di circa 20mila spettatori. La cerimonia di inaugurazione dura circa mezz'ora: Mussolini invia il gerarca Augusto Turati, presidente del Coni, che taglia il nastro d'onore e guida l'ingresso in campo. Le squadre sfilano e il Monsignor Bartolomasi benedice il suolo. La sfida si conclude con la vittoria della Roma 2 a 1.

1930: La AS Roma cambia sede da Via degli Uffici del Vicario 35 a Via Passeggiata di Ripetta 35, ma subito dopo pochi mesi a Via Monterone 2.

15/3/1931: L'As. Roma calcio calcio sconfigge sul Campo Testaccio la Juventus per 5-0.

24/5/1931: Lo Stadio Nazionale diventa il campo di gioco della Lazio: prima partita con il derby contro la Roma, terminato con il risultato di parità (2 a 2).

1937: La AS Roma cambia sede da Via Monterone 2 a Via del Tritone 125.

30/6/1940: Con una vittoria sul Livorno la Roma gioca l'ultima partita a Campo Testaccio.

14/6/1942: L'AS Roma calcio diventa Campione d’Italia per la prima volta.

20/3/1949: Italo Foschi muore per infarto sugli spalti dello Stadio Nazionale, quando al termine di un incontro della Lazio, gli altoparlanti diedero lo notizia che la sua Roma aveva perso 2-0 a Genova contro la Sampdoria rischiando la retrocessione.

1952: La AS Roma cambia sede da Via del Tritone 125 a Via del Quirinale 31.

1955: La AS Roma cambia sede da Via del Quirinale a Via del Tiziano 35.

11/10/1961: Allo stadio Olimpico la As. Roma Calcio vince la Coppa delle Fiere.

1965: La AS Roma cambia sede da Viale Tiziano 35 a in Via Lucrezio Caro 67.

1970: La AS Roma cambia sede da Via Lucrezio Caro 67 a Via del Circo Massimo 7.

24/6/1972: Allo Stadio Olimpico, la Roma vince la 3° edizione del torneo della Coppa Anglo-Italiana, battendo 3-1 il Blackpool.

22/7/1977: Il presidente dell'Associazione Sportiva Roma, Gaetano Anzalone, acquista gli impianti sportivi al chilometro 3600 via di Trigoria, per farne la propria sede degli allenamenti.

16/5/1979: Dino Viola diventa presidente della A.S. Roma.

23/7/1979: Inaugurazione della nuova sede dell'Associazione Sportiva Roma a Trigoria. Oltre agli impianti sportivi vi si trasferisce anche la sede operativa da via del Circo Massimo.

28/10/1979: Durante la partita Roma Lazio, allo Stadio Olimpico, lo spettatore Vincenzo Paparelli, è colpito a morte da un razzo lanciato da tifosi della Roma.

17/5/1980: Allo Stadio Olimpico la Roma batte il Torino 3–2 ai calci di rigore, e conquista la Coppa italia.

15/5/1983: Ultima partita di campionato allo Stadio Olimpico. La Roma festeggia il secondo scudetto battendo 3-1 il Torino.

30/5/1984: Allo Stadio Olimpico si svolge la finale della 29° Coppa dei Campioni tra gli il Liverpool e la Roma, che perde per 2-4 ai calci di rigore.

26/6/1984: Allo Stadio Olimpico la Roma batte il Verona 1–0 e conquista la Coppa italia.

14/6/1986: Allo Stadio Olimpico la Roma batte la Sampdoria 2-0, ribaltando la partita di andata e vincendo la Coppa Italia.

23/4/1991: Addio al calcio di Bruno Conti allo Stadio Olimpico gremito di tifosi.

30/5/1991: Allo Stadio Olimpico, la Roma batte la Sampdoria 3-1, nella partita di anticipo della finale di Coppa Italia, ipotecando la vittoria finale del torneo.

8/11/1993: Franco Sensi diventa proprietario unico e presidente della società A.S. Roma.

27/11/2000: Inaugurazione del nuovo Stadio Testaccio, alla presenza del sindaco di Roma Francesco Rutelli, del presidente giallorosso Franco Sensi e di molti campioni romanisti del passato. I lavori hanno riguardato la ricostruito con dimensioni inferiori alla precedente struttura, secondo un progetto diverso da quello proposto inizialmente dall'Roma, che prevedeva un campo sportivo da 10.000 posti e 4000 posti auto.

17/6/2001: Ultima partita del campionato di calcio allo stadio Olimpico. La Roma batte 3-1 il Parma e festeggia il terzo scudetto.

19/8/2001: La As Roma calcio vince la Supercoppa Italiana allo Stadio Olimpico.

9/5/2007: Allo Stadio Olimpico la Roma batte l'Inter 6-2, nella partita di anticipo della finale di Coppa Italia, ipotecando la vittoria finale del torneo.

24/5/2008: Allo Stadio Olimpico la Roma si agiudica la Coppa Italia battendo 2-1 l'Inter.

26/5/2013: Allo Stadio Olimpico la Lazio batte 1-0 la Roma e si agiudica la Coppa Italia.

28/5/2017: Allo Stadio Olimpico, Francesco Totti gioca la sua ultima partita con la maglia della Roma contro il Genova.

Proprietà o committenze

Personaggi collegati