Accademia di San Luca

Cronologia

17/12/1478: Papa Sisto IV rinnova gli statuti della corporazione di mestiere dell'Università dei Pittori, Miniatori e Ricamatori

18/7/1573: Giovanni Guerra viene accolto nell'Universitas picturae.

13/10/1577: Per iniziativa del pittore Girolamo Muziano, l'Universitas picturae si trasforma in Accademia delle Arti della Pittura, della Scultura e del Disegno. Con breve, Gregorio XIII conferma l'istituzione dell'Accademia con annessa Congregazione “sotto l'invocazione di San Luca e gli concede la chiesa omonima.

1588: Sisto V condede all'Accademia di San Luca la chiesa di Santa Martina al Foro Romano, dopo la demolizione della loro sede a San Luca.

1593: Effettiva fondazione dell'Accademia di San Luca, ad opera di Federico Zuccari, primo Principe, con il presupposto di elevare il lavoro degli artisti al di sopra del semplice artigianato. Viene istituito l'insegnamento del disegno presso la sede accademica.

1594: Francesco Capriani risulta iscritto all'Accademia di San Luca.

1595: Tommaso Laureti viene nominato principe dell’Accademia di San Luca.

1596: Giovanni De Vecchi viene nominato principe dell’Accademia di San Luca.

1597: Cesare Nebbia viene nominato principe dell’Accademia di San Luca.

1598: Alberto Duranti viene nominato principe dell'Accademia di San Luca.

1599: Flaminio Vacca viene nominato principe dell’Accademia di San Luca.

1/11/1599: Il Cavalier d'Arpino viene eletto principe dell'Accademia di San Luca.

1603: Girolamo Massei viene nominato principe dell’Accademia di San Luca.

1605: Pietro Bernini viene nominato principe dell’Accademia di San Luca.

1605: Papa Paolo V concede all'Accademia di San Luca il giorno della festa del patrono, il diritto di concedere la grazia a tutti i condannati scelti dai membri dell'accademia.

1607: Approvazione dei primi Statuti conosciuti dell'Accademia di San Luca de i Pittori e Scultori.

1607: Paolo Guidotti viene nominato principe dell’Accademia di San Luca.

1608: Silla Giacomo Longhi diventa membro dell'Accademia di San Luca.

1609: Gaspare Celio viene nominato principe dell'Accademia di San Luca.

1611: Cherubino Alberti viene nominato principe dell’Accademia di San Luca.

1614: Ottavio Leoni viene nominato principe dell’Accademia di San Luca.

1616: Cavalier d'Arpino viene nominato nuovamente principe dell’Accademia di San Luca.

1617: Marco Tullio Montagna viene ammesso all'Accademia di San Luca.

1617: Giovanni Baglione viene nominato principe dell’Accademia di San Luca.

1620: Paolo Guidotti viene nominato nuovamente principe dell’Accademia di San Luca.

1620: Papa Urbano VIII concede all'Accademia di San Luca, il diritto di stabilire chi poteva esser considerato "artista" a Roma.

1621: Gian Lorenzo Bernini viene nominato principe dell’Accademia di San Luca.

2/1623: Agostino Ciampelli viene nominato principe dell’Accademia di San Luca.

1624: Simon Vouet viene nominato principe dell'Accademia di San Luca.

1624: Antiveduto Gramatica viene nominato principe dell’Accademia di San Luca.

1627: Ottavio Leoni viene nominato nuovamente principe dell’Accademia di San Luca.

1628: Baldassarre Croce virne nominato principe dell'Accademia di San Luca.

1629: Cavalier d'Arpino viene nominato nuovamente principe dell’Accademia di San Luca.

1629: Domenichino viene nominato principe dell’Accademia di San Luca.

1630: Gian Lorenzo Bernini viene nominato nuovamente principe dell’Accademia di San Luca.

1631: Giovanni Lanfranco viene nominato principe dell’Accademia di San Luca.

1633: Francesco Mochi nominato principe dell’Accademia di San Luca.

1633: Papa Urbano VIII concede all'Accademia di San Luca, la capacità di poter tassare tutti gli artisti ed il monopolio su tutte le commissioni pubbliche dello Stato Pontificio.

3/4/1633: Claudio Lorenese ammesso nell'Accademia di San Luca.

1634: Pietro da Cortona viene nominato principe dell’Accademia di San Luca. Durante il Principato gli Architetti entrarono a far parte dell'Accademia di San Luca con pari autorità di Pittori e Scultori.

1636: Giovanni Antonio De Rossi viene accolto nell'Accademia di San Luca.

1637: Alessandro Turchi viene nominato principe dell'Accademia di San Luca.

1639: Giovanni Francesco Romanelli viene nominato principe dell’Accademia di San Luca.

1640: Alessandro Algardi viene nominato principe dell'Accademia di San Luca.

1641: Paolo Gismondi viene accolto nell'Accademia di San Luca.

1641: Girolamo Rainaldi viene nominato principe dell’Accademia di San Luca.

1645: Niccolò Menghini viene nominato principe dell’Accademia di San Luca.

1648: Giovanni Battista Soria viene nominato principe dell’Accademia di San Luca.

1651: Giacinto Brandi viene ammesso nell'Accademia di San Luca.

1651: Luigi Gentile viene nominato principe dell’Accademia di San Luca.

1652: Pietro del Po viene iscritto all'Accademia di San Luca.

1655: Pier Francesco Mola viene nominato accademico dell’Accademia di San Luca.

1655: Bernardino Gagliardi viene nominato principe dell’Accademia di San Luca.

1657: Nicolas Poussin viene nominato principe dell’Accademia di San Luca ma rifiuta la carica.

1658: Raffaele Vanni viene nominato principe dell’Accademia di San Luca.

1662: Pier Francesco Mola viene nominato principe dell’Accademia di San Luca.

27/8/1662: Carlo Maratta viene ammesso nell'Accademia di San Luca.

1664: Carlo Maratta viene nominato principe dell’Accademia di San Luca.

1666: Ercole Ferrata viene eletto principe dell'Accademia di San Luca.

1667: Giovanni Francesco Grimaldi viene nominato principe dell'Accademia di San Luca.

1667: Melchiorre Cafà viene nominato principe dell’Accademia di San Luca ma rifiuta la carica ma rinuncia.

15/5/1667: Carlo Fontana viene eletto accademico di merito nell'Accademia di San Luca, titolo che gli conferiva il diritto di accettare allievi nel suo studio e di insegnare all'Accademia.

1668: Giacinto Brandi viene nominato principe dell'Accademia di San Luca.

1668: Pietro del Pò viene nominato principe dell’Accademia di San Luca.

1670: Luigi Garzi diventa accademico di San Luca.

1670: Domenico Guidi viene nominato principe dell’Accademia di San Luca.

1671: Giovanni Maria Morandi viene nominato principe dell’Accademia di San Luca.

1673: Carlo Rainaldi viene nominato principe dell’Accademia di San Luca.

1674: Giovan Battista Gaulli viene nominato principe dell’Accademia di San Luca.

1675: Domenico Guidi viene nominato nuovamente principe dell’Accademia di San Luca.

1675: Carlo Cesi viene nominato principe dell’Accademia di San Luca.

1676: Charles Le Brun viene nominato principe dell’Accademia di San Luca.

1679: Lazzaro Baldi viene nominato principe dell’Accademia di San Luca.

1680: Giovanni Maria Morandi viene nominato principe dell’Accademia di San Luca.

1681: Mattia de Rossi viene nominato principe dell’Accademia di San Luca.

1682: Luigi Garzi diventa principe dell'Accademia di San Luca

1683: Giovanni Battista Contini viene nominato principe dell'Accademia di San Luca.

1684: Giacinto Brandi viene nominato per la seconda volta principe dell'Accademia di San Luca.

1685: Giovanni Maria Morandi viene nominato principe dell’Accademia di San Luca.

1686: Filippo Lauri viene nominato principe dell’Accademia di San Luca ma rinuncia.

1686: Carlo Fontana viene nominato principe dell’Accademia di San Luca.

1688: Ludovico Gimignani viene nominato principe dell’Accademia di San Luca.

1693: Mattia De Rossi viene eletto principe dell'Accademia di San Luca.

1693: Giuseppe Passeri diventa accademico di San Luca.

1694: Carlo Fontana viene nominato principe dell'Accademia di San Luca.

1697: Giuseppe Bartolomeo Chiari viene ammesso nell'Accademia di San Luca.

1698: Giovan Battista Boncori viene nominato principe dell’Accademia di San Luca.

1699: Carlo Maratta viene nominato nuovamente principe dell’Accademia di San Luca.

1702: Ludovico Rusconi Sassi viene accolto nell'Accademia di San Luca.

1702: Clemente XI fonda un concorso accademico su soggetto sacro per l'Accademia di San Luca. Ogni tre anni vengono assegnati a pittori, scultori ed architetti, premi in medaglie, in occasione di solenni cerimonie che si svolgevano in Campidoglio alla presenza del Pontefice.

1705: Viene adottato il nuovo stemma dell'Accademia di San Luca, che ancora oggi la caratterizza.

1705: Viene adottato il nuovo stemma dell'Accademia di San Luca, che ancora oggi la caratterizza.

1706: Giovanni Odazzi diviene accademico di San Luca presentando un San Giovanni Battista con due discepoli.

1706: Carlo Maratta viene nominato nuovamente principe dell’Accademia di San Luca.

28/8/1707: Giuseppe Passeri prende possesso della carica di accademico di San Luca.

1718: Giovanni Paolo Pannini viene nominato accademico di merito nella classe di pittura all'Accademia di San Luca, dove iniziò a tenere corsi di prospettiva.

9/10/1718: Sebastiano Conca viene eletto accademico di San Luca.

1719: Giovanni Battista Contini viene nominato principe dell’Accademia di San Luca.

1720: Benedetto Luti viene nominato principe dell’Accademia di San Luca.

1722: Giuseppe Bartolomeo Chiari viene nominato principe dell'Accademia di San Luca.

11/6/1724: Agostino Massucci viene ammesso nell'Accademia di San Luca.

1726: Antonio Valeri viene nominato principe dell'Accademia di San Luca.

1727: Camillo Rusconi viene nominato principe dell'Accademia di San Luca.

1729: Sebastiano Conca viene nominato principe dell'Accademia di San Luca.

1734: Girolamo Theodoli viene nominato principe dell'Accademia di San Luca.

12/1734: Étienne Parrocel viene nominato accademico di merito all’Accademia di San Luca, su proposta del principe Girolamo Theodoli.

1736: Agostino Massucci viene nominato principe dell’Accademia di San Luca.

1736: Ferdinando Fuga viene ammesso con onore nell'Accademia di San Luca.

1739: Sebastiano Conca viene nominato nuovamente principe dell'Accademia di San Luca.

3/1/1740: Corrado Giaquinto viene ammesso all'Accademia romana di San Luca.

1742: Girolamo Theodoli viene nominato principe dell'Accademia di San Luca.

1746: Giovanni Battista Maini viene nominato principe dell’Accademia di San Luca.

1748: Tommaso de Marchis viene nominato principe dell'Accademia di San Luca.

1750: Mancini Francesco viene nominato principe dell'Accademia di San Luca.

1752: Filippo Della Valle viene nominato principe dell'Accademia di San Luca.

1753: Ferdinando Fuga viene nominato principe dell'Accademia di San Luca.

1754: Benedetto XIV fonda in Campidoglio l'Accademia del Nudo e ne affidò la direzione all'Accademia di San Luca.

8/12/1754: Giovanni Paolo Pannini viene nominato principe dell’Accademia di San Luca

1756: Pietro Bracci viene nominato principe dell'Accademia di San Luca.

1756: Mancini Francesco viene nominato direttore dell'accademia del nudo in Campidoglio.

1757: Clemente Orlandi viene nominato principe dell'Accademia di San Luca.

1758: Placido Costanzi viene nominato principe dell'Accademia di San Luca.

1759: Viene nominato membro di merito presso dell'Accademia di San Luca.

1760: Filippo Della Valle viene nominato nuovamente principe dell''Accademia di San Luca.

1762: Mauro Fontana viene nominato principe dell'Accademia di San Luca.

1767: Andrea Bergondi viene nominato principe dell'Accademia di San Luca.

1771: Raphael Mengs viene nominato principe dell'Accademia di San Luca.

1775: Carlo Marchionni viene nominato principe dell’Accademia di San Luca.

1777: Francisco Preciado viene nominato principe dell'Accademia di San Luca.

1779: Andrea Bergondi viene nominato principe dell'Accademia di San Luca.

1781: Ferdinando Raggi viene nominato principe dell'Accademia di San Luca.

1786: Agostino Penna viene nominato principe dell'Accademia di San Luca.

1790: Antonio Asprucci viene nominato principe dell'Accademia di San Luca.

1793: Tommaso Conca viene nominato principe dell'Accademia di San Luca.

1796: Vincenzo Pacetti viene nominato principe dell'Accademia di San Luca.

5/1/1800: Canova viene accolto nell'Accademia di San Luca.

1802: Andrea Vici viene nominato principe dell'Accademia di San Luca.

3/10/1802: Francesco Laboureur viene eletto accademico di San Luca.

1804: Pio VII trasferisce l'Accademia del Nudo dalla sede poco pratica del Campidoglio, in alcuni ambienti del convento delle Convertite al Corso. Nell'occasione si afferma il progetto di istituire una sala di pubblica esposizione d'arte, sotto l'egida del Canova (per contrastare la discriminatoria pratica della presentazione delle opere all'interno degli studi privati degli artisti).

1806: Vincenzo Camuccini viene nominato principe dell'Accademia di San Luca.

1811: Il governo Napoleonico sposta l'Accademia del Nudo dalla sede del Convento delle Convertite al Palazzo di Santa Apolinare, con l'obiettivo di ampliare il progetto didattico dell'Istituzione.

27/1/1811: Canova viene nominato principe dell'Accademia di San Luca.

13/2/1814: Canova si dimette da principe dell'Accademia di San Luca mantenendo il titolo di principe perpetuo onorario.

28/8/1824: Papa Leone XII emana la bolla "Quod divina sapientia", ponendo le basi per un vasto piano di riforma dell'istruzione, intendendo uniformare l'insegnamento pubblico. Per l'occasione trasferisce l'Accademia del Nudo dal palazzo di Santa Apollinare ad alcuni ambienti del Palazzo della Sapienza.

28/8/1824: Papa Leone XII emana la bolla "Quod divina sapientia", ponendo le basi per un vasto piano di riforma dell'istruzione, intendendo uniformare l'insegnamento pubblico. Per l'occasione trasferisce l'Accademia del Nudo dal palazzo di Santa Apollinare ad alcuni ambienti del Palazzo della Sapienza.

1825: L'accademia di San Luca lascia il palazzo di Santa Apollinare.

1825: Pietro Tenerani viene nominato membro e professore dell'Accademia di San Luca.

1827: Bertel Thorvaldsen viene nominato presidente dell'Accademia di San Luca.

1834: Francesco Coghetti viene nominato membro dell'Accademia di San Luca.

1837: Tommaso Minardi viene nominato presidente dell'Accademia di San Luca.

1837: Francesco Coghetti viene nominato accademico di merito dell'Accademia di San Luca.

25/1/1839: Quintiliano Raimondo viene ammesso tra gli accademici di San Luca.

1841: Clemente Folchi viene nominato presidente dell'Accademia di San Luca.

1845: Dopo le rimostranze degli accademici di San Luca a causa dell'insufficienza ed inadeguatezza degli spazi loro assegnati al Palazzo della Sapienza, ottengono il trasferimento nel nuovo Palazzo Camerale a via di Ripetta.

1849: Luigi Poletti viene nominato presidente dell'Accademia di San Luca.

1854: Filippo Agricola viene nominato presidente dell'Accademia di San Luca.

1855: Ignazio Jacometti diventa accademico residente presso l'Accademia di San Luca.

1857: Pietro Tenerani viene nominato presidente dell'Accademia di San Luca.

1867: Raffaele Francisi viene eletto membro dell'Accademia di San Luca.

1870: Virginio Vespignani è nominato presidente dell'Accademia di San Luca.

1871: Francesco Coghetti viene nominato presidente dell'Accademia di San Luca.

24/3/1871: Francesco Gaj viene nominato cattedratico di merito dell'Accademia di San Luca.

1873: Luigi Fontana divenuta membro dell'Accademia di San Luca e della Compagnia dei Virtuosi al Pantheon.

1874: A seguito dell'annessione di Roma al Regno d'Italia, viene tolto all'Accademia di San Luca il compito dell'insegnamento artistico. Il Palazzo diventa sede della Regia Accademia di Belle Arti e poi del Liceo Artistico.

1876: Virginio Vespignani viene nominato presidente dell'Accademia di San Luca.

1879: Ignazio Jacometti diventa presidente dell'Accademia di San Luca.

1880: Francesco Azzurri viene nominato presidente dell'Accademia di San Luca.

1881: Enrico Guj viene nominato accademico dell'Accademia di San Luca.

1884: Francesco Fabi Altini viene nominato presidente dell'Accademia di San Luca.

1899: Stefano Galletti viene nominato presidente dell'Accademia di San Luca.

1901: Enrico Guj viene nominato presidente dell'Accademia di San Luca.

1910: Francesco Gaj e Raffaele Ojetti, curano un sommario riordino della collezione dell'accademia di San Luca.

1913: Francesco Gaj viene eletto presidente dell'Accademia di San Luca.

1919: Adolfo Apolloni viene nominato presidente dell'Accademia di San Luca.

1921: Giovanni Capranesi viene eletto presidente dell'Accademia di San Luca.

1932: Venanzo Crocetti vince un concorso di scultura bandito dall’Accademia di San Luca.

24/4/1934: In seguito all'apertura di via dell'Impero, la sede dell'Accademia di San Luca a via Bonella viene abbattuta. L'istituto si trasferisce a Palazzo Carpegna.

1940: Ercole Drei viene nominato accademico di San Luca.

1947: Gustavo Giovannoni viene nominato presidente dell'Accademia di San Luca.

1966: L'architetto Paolo Portoghesi viene ammesso nell'Accademia Nazionale di San Luca.

1996: Palma Bucarelli, dona allo GNAM i suoi dipinti e il suo elegante guardaroba. La collezione viene collocato nel Museo Boncompagni Ludovisi per le arti decorative di Roma. Le migliaia di volumi di architettura, pittura, storia contemporanea sono invece donati all'Accademia di San Luca che li deposita nel sottotetto della chiesa di San Luca e Martina.

1/1/2013: L'architetto Paolo Portoghesi viene eletto presidente dell'Accademia Nazionale di San Luca.

Proprietà o committenze

Personaggi collegati