Accademia americana a Roma

Istituzione fondata nel 1894 per "promuovere il perseguimento degli studi e della ricerca avanzata nel campo delle belle arti e delle discipline umanistiche".

Cronologia

1894: Charles Follen Mc Kim fonda la scuola Americana di Architettura a Roma. Viene ospitata in alcuni ambienti affittati nel Palazzo Torlonia a Via Condotti.

1895: La scuola Americana di Architettura a Roma, insieme con la scuola Americana di Studi Classici, si sposta da palazzo Torlonia a Villa Aurora.

1904: La scuola Americana di Architettura e la scuola Americana di Studi Classici si spostano da Villa Aurora a Villa Mirafiori.

1911: La scuola Americana di Architettura e la scuola Americana di Studi Classici si spostano da Villa Mirafiori nella nuova sede al Gianicolo, costruita sui i terreni del Casino Malvasia.

5/5/1911: Villa Aurelia viene acquistata per ospitare provvisoriamente la scuola Americana di Architettura e la scuola Americana di Studi Classici, in attesa della costruzione delle nuova sede nelle vicinanze.

1913: Fusione tra la American School of Architecture e la American School of Classical Studies in Rome. Nasce la American Academy in Rome. L'Accademia ospiterÓ temporaneamente studiosi e artisti statunitensi che hanno ricevuto il prestigioso Rome Prize.

1915: Su concessione del governo americano, Villa Mirafiori viene adibita ad Ospedale militare ed Istituto di educazione professionale per i soldati storpi e mutilati.

3/5/1937: Alla sua morte, l'archeologa Esther Boise Van Deman lascia in ereditÓ all'Accademia Americana, una massiccia collezione di appunti, monete e manufatti archeologici, insieme a una straordinaria raccolta di fotografie.

Proprietà o committenze