Informazioni e Dettagli

Informazioni su Palalevante

Valutazione: ★ 1 stelle

L’idea del Palalevante nasce da molto lontano, da un sogno nato tanti anni fa quando l’uomo sportivo si è scontrato con le problematiche sociali e culturali dei ragazzi/e degli anni 70/80, intuendo che lo sport poteva essere una valida soluzione terapeutica. La possibilità di offrire delle strutture idonee a tale scopo, dopo aver puntato la propria attenzione al mondo delle ragazze, non era facile sia per la carenza sia per l’alto costo delle stesse: l’affannosa ricerca di migliorarsi ha fatto sì di intraprendere un percorso che partiva dai campi in terra battuta con spogliatoi pessimi ed indecenti dell’Arco di Travertino a quelli di cemento come la Parrocchia di San Gaspare, dai campi in erba sintetica del Circolo Junior Tennis sulla Appia Nuova a quelli del prestigioso Circolo Lanciani in via Pietralata con spogliatoi decorosi. La seconda considerazione era quella di dover stabilire un’unica zona di Roma dove esercitare la propria attività, per agevolare l’impianto di un settore giovanile, vere radici di un albero solido e duraturo: per tale motivo la nostra scelta è caduta su ROMA EST, dove quartieri come San Basilio, Torraccia, Pietralata, Colli Aniene, ecc., erano deficitari di strutture sportive. La terza considerazione derivava dal fatto che comunque la gestione di una Società Sportiva di calcio a 5 femminile aveva un costo rilevante, tra affitti, campionato, abbigliamento, ecc., pari ad una cifra annua di circa 20.000/30.000 euro, per cui ogni anno avveniva la affannosa ricerca di sponsor o comunque introiti con risultati scarsi ed impegno economico personale. Una prima esperienza di investimento è stata fatta con il Circolo Lanciani, mettendo sul tappeto circa 250.000 milioni di vecchie lire per 10 anni, ma con un risultato azzerato alla fine del periodo perchè come struttura non era rimasto nulla da utilizzare.ì L’azzardo imprenditoriale da parte di una persona che imprenditore non è, si realizzava nel 2009 con l’aiuto della Provincia di Roma che ha permesso, grazie all’intelligenza del Preside dell’Istituto Superiore Benedetto Croce, la costruzione di un complesso, basato su una tensostruttura con tappeto gommato per l’attività di calcio a 5 e pallavolo, con il contorno di 100 posti a sedere, capace di ospitare gare di alto livello e di un campo esterno in erba sintetica. Tale struttura viene messa a disposizione del popolo studentesco nelle ore diurne, per le varie attività sportive (ricerca degli sport meno popolari come arti marziali, pallamano, ecc.) e della nostra Società, che quest’anno si può avvalere oltre che della squadra di serie C, anche di un nutrito settore giovanile. L’ultima considerazione è che un’opera costata circa 700.000 euro, alla fine rimarrà sempre alla scuola, per cui ai posteri la possibilità di continuare ed arricchire il tesoro accumulato e di poter magari realizzare il famoso college sportivo italiano nelle scuole italiane. Il costo elevato è stato tale in quanto tutta l’opera è “ a norma “, come una vera opera pubblica,rispettando oltre il consentito i termini di sicurezza.

Anno di fondazione: 1987

url Condividi pagina

Condividi la pagina sui social network