Informazioni storiche

Informazioni storiche artistiche sul monumento

★ ☆ ☆ ☆ ☆

Monumento Scomparso!

Data: 1683 

Codice identificativo monumento: 10013

Cronologia

17/7/524

Secondo la tradizione, mentre San Galla era impegnata a curare i malati di peste nel portico della sua casa, l'edificio viene illuminato da una luce intensa. Accorse, perciò, anche il papa Giovanni I, che chiese a Dio il senso di tale miracolo. Apparvero allora due angeli che gli posero nelle mani l'icona della beata Vergine Maria con la quale benedì la città, facendo cessare così immediatamente l'epidemia.

1191

Papa Celestino III erige un Ospedale presso la chiesa del Salvatore e di Santa Maria in Portico. Probabilmente viene costituita una Compagnia per la sua gestione, che costruisce nelle vicinanze un più grande edificio di culto (dedicato alla sola Vergine), e mantenendo invece la vecchia chiesetta come cappella del nosocomio (ma con la nuova dedica sola al Salvatore).

Progetto

url Condividi pagina

Condividi la pagina sui social network