Informazioni storiche

Informazioni storiche artistiche sul monumento

★ ☆ ☆ ☆ ☆

Monumento Scomparso!

Codice identificativo monumento: 10038

Cronologia

1542: Ignazio di Loyola promuove la costituzione della Congregazione dei catecumeni, con lo scopo di convertire e avviare al battesimo i non cristiani. La presidenza viene affidata al parroco romano di San Giovanni in Mercatello, don Giovanni da Torano, che ospita l'istituzione ed i catecumeni in una casa limitrofe alla chiesa.

21/3/1542: Papa Paolo III, con una bolla, approva la fondazione della Confraternita dei Catecumeni a San Giovanni in mercatello, fondata da Ignazio di Loyola.

1675: La chiesa di San Giovanni de Mercatello viene affidata alla Confraternita dei Camerinesi, che muta l'intitolazione dedicandola ai loro patroni, San Venanzio e Anusiono.

1824: La chiesa di San Venanzio e Ansuino cessa la funzione di parrocchia.

1857: Sciolta la Confraternita dei Camerinesi, la chiesa di San Venanzio e Ansuiono, viene gestita dalla Pia Unione del Sacro cuore di Maria (che vi si era giÓ stabilita dal 1810).

1896: La chiesa di San Venanzio e Ansuino, viene ceduta ai Padri Agostiniani dell'Assunzione.

28/10/1927: Primo colpo di piccone per lo sfondamento di piazza dell'Aracoeli.

autori

url Condividi pagina

Condividi la pagina sui social network