Informazioni storiche

Informazioni storiche artistiche sul monumento

★ ☆ ☆ ☆ ☆

Codice identificativo monumento: 11103

Cronologia

12/1885

Durante i lavori di scavo di un grande collettore fognario al testaccio (piazza santa maria liberatrice), viene scoperto il monumento funerario del console un Servio Sulpicio Galba, e resti del complesso degli Horrea Galbana.

Descrizione

La costruzione risaliva alla fine del II secolo a.C., ad opera probabilmente del console Servio Sulpicio Galba (che aveva dato il nome di Sulpicia), la cui tomba, fu trovata nelle vicinanze (108 a.C.). Vari frammenti delle pareti riapparsero durante la costruzione del moderno quartiere Testaccio, in pił punti. La costruzione era stata effettuata interamente in opera reticolata di tufo, ed era organizzata attorno a tre grandi cortili rettangolari e porticati, sui quali si aprivano le tabernae.

url Condividi pagina

Condividi la pagina sui social network