Storia Monumento

Informazioni storiche artistiche sul monumento

Valutazione: ☆☆☆☆★ 1 stella

Data: 1938 / 1971

Cronologia

7/4/1903: Per conto del Circolo del Golf di Roma, il Capitanto Flach annuncia di aver scoperto un terreno "At or near Acqua Santa" adattissimo ad ospitare un campo di golf, uno di croquet ed uno di tennis. I terreni di proprietà dei Principi Torlonia. L’affitto concordato per il terreno ed un casale rustico, che sarà la prima club house è Lit 2.900 l’anno, per tre anni con la possibilità di rinnovo per altri sei, con beneficio delle rendite da pascolo e foraggio.

1923: L'Assemblea dei soci del Circolo del Golf Acquasanta delibera una raccolta di fondi circa Lit 100,000 per la costruzione di una nuova Club House (la seconda) costituita da un casale a fianco del primo.

1938: Inaugurata la nuova club house del Circolo del Golf dell'Acquasanta (la terza), su progetto dell’Arc. Pater. Fianziatore Galeazzo Ciano, che in quegli anni e fino alla seconda guerra mondiale, aveva adottato l'Acquasanta come una dependance del suo ministero. Luogo ideale e riservato, dove gli anglosassoni ed i loro simpatizzanti erano la maggioranza.

29/3/1946: Nel Circolo Golf Club dell'Acquasanta di Roma, viene presentata la Vespa.

22/6/1980: Assemblea del Circolo dell'Acquasanta. Dopo una difficile trattativa condotta dal presidente Ermanno Guani e dall’Avv. Alberto Federici, approva il piano di acquisto del terreno dal marchese Gerini subentrato ai principi Torlonia. Si corona finalmente dopo vari tentativi risalenti ai primi anni ’30 , il sogno di avere i soci proprietari del loro circolo.

Autori e progettisti

url Condividi pagina

Condividi la pagina sui social network