Informazioni storiche

Informazioni storiche artistiche sul monumento

★ ☆ ☆ ☆ ☆

Monumento Scomparso!

Data: 1418 / 1736

Codice identificativo monumento: 11321

Cronologia

1418: Francesco Sclavi de Foschi, fratello del Cardinale Angelotto, edifica presso la sua casa vicino alla colonna di Traiano, una chiesetta dedicata a San Bernardo e alla Vergine Assunta in Cielo per trasferirvi una fratellanza di laici e sacerdoti che aveva sede nella chiesetta della Scala Coeli alle Tre Fontane. Nel giardino annesso alla casa vi installa anche un piccolo cimitero per i congregati.

19/8/1440: Papa Eugenio IV approva la confraternita di San Bernardo, concedendogli anche un'immagine della vergine, appartenente al tesoro del Sancta Sanctorum.

1468: Francesco Sclavi de Foschi lascia in testamento alla Compagnia di San Bernardo, tutto il suo ricco patrimonio perché in tutte le domeniche dell'anno si dispensasse gratuitamente a 40 povere famiglie il cibo bisognevole per due giorni. Viene sepolto nell'attiguo cimitero.

5/11/1585: La Confraternita si San Bernardo abate, in una seduta presieduta dal priore pro-tempore don Pietro Fulvio, vedendo che la semplice distribuzione di pane ai poveri non soddisfaceva completamente gli iscritti nel loro intento di aiutare il prossimo, decide di fondare un monastero con un educandato per le fanciulle. Il monastero, sotto l'invocazione di san Bernardo, sarà aggregato all'Ordine Cistercense.

13/8/1591: Papa Gregorio XIV eleva ad Arciconfraternita, la confraternita di San Bernardo.

Gruppi e Istituzioni

Casati e Famiglie

Stampe antiche

url Condividi pagina

Condividi la pagina sui social network