Informazioni storiche

Informazioni storiche artistiche sul monumento

★ ☆ ☆ ☆ ☆

Codice identificativo monumento: 11678

Cronologia

1939: Viene istituito il nuovo Istituti Fisioterapici Ospitalieri (IFO), che gestisce gestisce l'Istituto Nazionale Tumori Regina Elena (IRE) e l'Istituto Dermatologico San Gallicano (ISG).

1983: L'Istituto San Raffaele acquista ad un'asta fallimentare il complesso Alberghiero di Mostacciano, con l'intento di realizzare un nuovo polo sanitario a Roma.

1998: Il ministero della Salute Rosy Bindi comunica alla Fondazione San Raffaele che non saranno firmate le convenzioni con la Regione per il nuovo ospedale a Mostacciano e propone l'acquisto dell'immobile. Don Luigi Verzè, messo alle strette è costretto ad accettare un pre accordo di 201 miliardi, nonostante le valutazioni molto superiori. A seguito di una nuova proposta da parte della famiglia Angelucci, che propone l'acquisto dell'ospedale, più 130 ettari di terreno a verde all'interno del raccordo anulare e una villa sull'Appia Antica con 15.000 metri quadrati di parco, viene trovato un accordo di vendita per la cifra di 270 miliardi. Dopo soli sei mesi, gli Angelucci rivendono il San Raffaele allo stesso ministero della Sanità per 320 miliardi.


Fonte: L'Espresso, Sono il bisturi di Di (30/04/2004)

url Condividi pagina

Condividi la pagina sui social network