Informazioni generali

Informazioni storiche artistiche sul monumento

★ ★ ★ ★ ☆

Data: 1523 / 1589

Cronologia

1545: Papa Paolo III , per ornare il palazzo di Famiglia in fase di completamento, avvia una campagna di scavi e spoliazioni nelle rovine delle Terme di Caracalla. Sono scoperti vari gruppi marmori: l'Ercole di Glicone, il supplizio di Dirce legata al toro (probabilmente nella palestra orientale), la statua di Atreo col figlio, una Menade, due gladiatori, due belle urne di basalto verde (ora nel cortile del museo Vaticano).

1562: Torquato Conti, mentre scavava pietre nell'orto dietro la Chiesa di San Cosma e Damiano al Foro, riscopre i primi frammenti della Forma Urbis. Li regala a Alessandro Farnese, di cui era parente, che li utilizza per decorare il Giardino segreto del Palazzo Farnese.

1874: Palazzo Franese viene affitto da Francesco II di Napoli alla Francia, che vi trasferisce la propria ambasciata.

1888: Recuperati i primi frammenti della Forma Urbis, presso un muro di Palazzo Farnese.

1899: Recuperati altri 451 frammenti della Forma urbis in una casa già dei Farnese in via Giulia.

1911: Palazzo Franese viene acquistato dalla Francia per tre milioni di franchi con riserva di riscatto entro venticinque anni.

21/12/1913: La Gioconda di Leonardo viene esposta a Palazzo Borghese, e prima del suo definitivo rientro a Parigi, all'ambasciata di Francia a Palazzo Farnese.

1936: Lo Stato Italiano esercita il diritto di riscatto su Palazzo Farnese, affittandolo alla Francia per 99 anni per una cifra simbolica, nell'ambito di un patto che prevedeva la concessione alle stesse condizioni dell'Hôtel de La Rochefoucauld-Doudeauville a parigi.

autori

url Condividi pagina

Condividi la pagina sui social network