Informazioni generali

Informazioni storiche artistiche sul monumento

Valutazione: ☆☆☆☆★ 1 stella

Data: 1939 

Cronologia

22/7/1939: Entra in funzione il primo trasmettitore televisivo da 2 kW presso la stazione trasmittente EIAR di Monte Mario. Prime trasmissioni sono le riprese durante l'inaugurazione del Villaggio balneare al Circo Massimo. La struttura di Monte Mario, per circa un anno effettuerą regolari trasmissioni utilizzando lo standard a 441 linee sviluppato dalla Telefunken in Germania. L'Ente Italiano Audizioni Radiofoniche svolgere i primi esperimenti di televisione nello studio allestito sulla torretta che sovrasta la sede radiofonica di via Asiago.

31/5/1940: Il trasmettitore sperimentale di Roma Monte Mario cessa le trasmissioni per l'approssimarsi dell'entrata in guerra dell'Italia. La grande antenna verrą poi smontata e trafugata durante l'occupazione nazista.

3/1/1954: L'annunciatrice televisiva Fulvia Colombo da avvio alle trasmissioni televisive regolari del Programma nazionale (ora Rai 1). Ai saluti, seguono la benedizione del pontefice Pio XII e la messa in onda del primo programma, una puntata di Arrivi e partenze, condotto da Mike Bongiorno. Il ripetitore di Monte Mario č uno dei sette che diffonde il Programma Nazionale su tutto il territorio del Paese.

29/11/2007: A seguito di un accordo con Elettronica Industriale, Telecom Italia Media Broadcasting e altri soggetti, Rai Way concentra nel proprio centro di trasmissione a Monte Mario la diffusione dei segnali di Mediaset, LA7 e Radio Radicale al fine di ridurre le infrastrutture di trasmissione nella zona.

Gruppi e Istituzioni

url Condividi pagina

Condividi la pagina sui social network