Informazioni generali

Informazioni storiche artistiche sul monumento

Valutazione: ☆☆☆☆★ 1 stella

Cronologia

1883: L'archeologo Lanciani riferisce della scoperta di «antiche pareti di reticolato e di cortina», resti di intonaco dipinto e di pavimenti tessellati in via Margutta, «nell’area dei cosiddetti Orti di Napoli, già di casa Nari».

2005: Nell'ambito di un progetto di ristrutturazione di due fabbricati moderni, si sono realizzati tre saggi di scavo nella proprietà di Guido Lombardo, in via Margutta 54. L'indagine archeologica, svolta sotto la direzione scientifica della dott.ssa M. A. Tomei della SSBAR e condotta dall'Archeologa Susanna Riva, è finalizzata alla documentazione di alcune strutture di età romana, già in parte visibili su due dei terrazzamenti. Si ipotizza che le strutture facciano riferimento a cisterne degli horti Lucullani

url Condividi pagina

Condividi la pagina sui social network