Informazioni generali

Informazioni storiche artistiche sul monumento

★ ★ ★ ☆ ☆

Data: 1937 / 1947

Cronologia

3/2/1939: Approvazione del progetto definitivo di Mazzoni per la nuova stazione termini. Un avancorpo monumentale con un porticato imponente e un atrio di 12mila mq. completamente vuoto.

1943: Avviata la demolizione dei padiglioni del fabbricato arrivi della Vecchia Stazione Termini.

10/9/1943: Ultimo combattimento per la difesa di Roma, la sera alla stazione Termini. Il maggiore Carlo Benedetti, 13 soldati e numerosi civili difende un convoglio che ospita un comando operativo. Gli italiani hanno le armi individuali, i tedeschi una mitragliera da 20mm. Alle 21 lo scontro si conclude con la morte di 6 militari e 41 civili, dei quali 8 sconosciuti.

24/1/1944: I GAP Centrali, mette una bomba nel posto di ristoro tedesco alla stazione Termini. L'esplosione causa 20 morti e diversi feriti.

1947: Ripresa dei lavori per realizzare la stazione sotterranea della metropolitana di Termini. Si effettua un grande sterro a Piazza dei Cinquecento, demolendo i due monconi meridionali della vecchia stazione. Resta ancora in piedi solo la vecchia facciata con i suoi padiglioni colonnati.

1949: Si conclude la demolizione della vecchia Stazione Termini, con lo smantellamento dei due edifici di testata.

20/12/1950: Inaugurazione della nuova Stazione Termini.

8/7/1954: Inaugura negli ambienti della Stazione Termini il Museo Ferroviario .

26/9/1993: Cambiamenti nella tratta ferroviaria Roma Fiumicino Areoporto. Nuovo collegamento ferroviario regionale, con capolinea alla Stazione Tiburtina (e fermate intermedie a Nomentana, Tiburtina, Tuscolana, Ostiense e Trastevere). Il collegamento rapido Leonardo Express, fa invece capolinea alla Stazione Termini.

23/12/2006: La Stazione Termini viene dedicata a Papa Giovanni Paolo II.

23/10/2020: La Commissione Urbanistica approva il progetto di riqualificazione dell'atrio della stazione Termini. Il progetto approvato (elaborato dalla Società Grandi Stazioni Retail) prevede un intervento di ristrutturazione edilizia dell'intero fabbricato viaggiatori (composto da un piano interrato, un piano terra e un piano mezzanino). L'intervento di riqualificazione propone il recupero della visuale dell'ampio atrio della stazione denominato 'Dinosauro', della vista delle Mura Serviniane nonché la riorganizzazione dei flussi pedonali, la centralizzazione del passaggio dei binari rispetto all'ingresso su piazza dei Cinquecento, la modifica dei box commerciali presenti nella Galleria Centrale e l'apertura di due asole nel solaio della galleria gommata per consentire la comunicazione visiva tra la galleria stessa e il 'Forum Termini', realizzato nel piano interrato della stazione.

autori

url Condividi pagina

Condividi la pagina sui social network