Storia Monumento

Informazioni storiche artistiche sul monumento

Valutazione: ☆☆★ ★ ★ 3 stelle

Data: 1505 / 1888

Cronologia

1831: Lavori di adattamento a caserma per la Fanteria Pontificia.

1845: Intervento radicale di restauro della facciata e del cortile interno. Le colonne del portico del cortile vengono sostituite da piedritti e si murano parzialmente i lati corti e si presume che siano anche state tamponate, in questa fase, le finestre del lato Sud del cortile al primo e secondo piano. Durante i lavori vengono ritrovati nelle fondazioni due pavimenti a mosaico policromo di epoca romana.

1870: Il palazzo passa in proprietà al demanio regio, mantenendo la sua funzione di caserma.

1888: Per l'apertura di Corso Vittorio Emanuele II, si effettua la demolizione di due campate del palazzo Sora. Si procede alla ricostruzione dell'edificio ad uso del Liceo ginnasio Terenzio Mamiani.

1923: Il liceo Mamiani, si trasferisce nella nuova sede di viale delle Milizie e si sostituisce l’Istituto Tecnico commerciale Vincenzo Gioberti.

1927: Lavori di una modesta sopraelevazione del terzo piano e si chiude parte della terrazza sul vicolo Savelli.

Autori e progettisti

url Condividi pagina

Condividi la pagina sui social network