Storia Monumento

Informazioni storiche artistiche sul monumento

Valutazione: ☆☆☆☆★ 1 stella

Cronologia

1216: Onorio III approva la Compagnia dei Raccomandati dal Cardinale Giovanni Colonna, allo scopo di accogliere i pellegrini, assistere gli infermi e custodire la Sacra Immagine Acheropita del Santissimo Salvatore.

1288: Viene istituito ufficialmente il primo Ospizio per la Confraternita dei Raccomandati del Santissimo Salvatore, per volere del Cardinal Pietro Colonna e con l'autorità di pontefice Niccoḷ V. Si installa nei pressi della chiesa di San marcellino a Via Merulana.

25/5/1331: Prima regola, ovvero lo Statuto della Confraternita, con la quale si fissa l'iter delle processioni della Sacra Effige, il numero dei confratelli e religiosi (28 sacerdoti) e gli incarichi dei confratelli.

1333: Il Capitolo Lateranese cede alla Compagnia dei raccomandati del Santissimo Salvatore una fabbrica in rovina, presso l'arco di Basile, per erigervi un nuovo Ospedale.

1460: Everso II conte degli Anguillara effettua un lascito testamentario alla Confraternita dei Raccomandati del Santissimo Salvatore a favore di un ulteriore ingrandimento dell'Ospedale. Si costruisce la corsia alle spalle della chiesa di San Andrea e Bartolomeo.

1701: Papa Clemente IX, rinnova la procedura dell'elezione dei Guardiani della confraternita dei Raccomandati del Santissimo Salvatore, divenendo di assoluta nomina pontificia.

1804: Viene sciolta la confraternita dei Raccomandati del Santissimo Salvatore.

1959: Scavi sotto al complesso dell'Ospedale dell'Angelo portano alla scoperta della Cappella Paleocristiana, composta da tre ambienti affrescati, anche di alta qualità, che raffigurano reggenti, santi, scene tratte dai Vangeli e dalla vita delle prime comunità cristiane.

Autori e progettisti

url Condividi pagina

Condividi la pagina sui social network