Informazioni generali

Informazioni storiche artistiche sul monumento

Valutazione: ☆★ ★ ★ ★ 4 stelle

Data: 1642 / 1931

Cronologia

27/8/1545: Padre Ignazio, nominato confessore di Margherita d’Austria, passa quasi tutta la giornata a Palazzo Madama. Confessa la nobile che stava per partorire e, tornato nel pomeriggio, rimane a pregare nella cappella fino al momento del parto.

28/11/1600: Caravaggio viene coinvolto in una rissa con Girolamo Stampa da Montepulciano. Termina la permanenza in Palazzo Madama, con il cardinal del Monte.

1850: Palazzo Madama diventa la sede dove vengono estratti i numeri del gioco del lotto.

1851: Palazzo Madama ospita anche gli uffici delle poste pontificie.

24/2/1871: Iniziano i lavori per la costruzione dell’aula del Senato a Palazzo Madama.

5/7/1883: Il senato approva la Legge n. 1473, dove viene conferito riconoscimento giuridico alla Cassa nazionale di assicurazione per gli infortuni sul lavoro e la vecchiaia degli operai, costituita mediante una convenzione stipulata tra alcune Casse di risparmio ed altri istituti finanziari. L'assicurazione da parte dell'operai è tuttavia facoltativa.

23/4/1891: Esplode la polveriera del forte Portuense a Vigna Pia. Al momento dello scoppio, conteneva un quantitativo di esplosivo maggiore rispetto al consentito: 285 mila chilogrammi (rispetto ai 233 previsti). Le cause dello scoppio sono incerte. Danni ingenti nel vicino Istituto di Vigna Pia; nella basilica di San Paolo, si frantumarono le nuove vetrate delle navate esterne; nella chiesa di Santa Passera crolla il muro di destra; nella chiesa di Sant'Ignazio, si squarcia la tela della finta cupola; nella chiesa di Santa Maria della Luce a Trastevere viene danneggiata gravemente la cupola; nei Palazzi Montecitorio e Madama, oltre alle vetrate frantumate, si scoprirono delle crepe che compromettevano le strutture.

1926: Iniziano i lavori di ampliamento di via della Dogana Vecchia. La facciata retrostante del palazzo Madama viene ricostruita in stile neo-cinquecentesco, mentre verso piazza Sant’Eustachio. L'arco di collegamento tra palazzo Giustiniani e Palazzo Madava viene sacrificato.

1938: Lavori per collegare Palazzo Madama e palazzo Giustiniani tramite un passaggio sotterraneo.

autori

url Condividi pagina

Condividi la pagina sui social network