Informazioni generali

Informazioni storiche artistiche sul monumento

★ ★ ★ ☆ ☆

Data: 1806 

Cronologia

1803: Lo scultore Canova acquista vicino al Porto di Ripetta, una serie di casupole di proprietà degli Agostiniani di S. Maria del Popolo, dove riedificandole organizza un ampio studio.

1806: Lo scultore Canova acquista un paio di casette contigue al suo studio, appartenenti alle monache di S. Apollonia, costituendo un enorme studio officina statuaria.

1833: Per due edizioni la Società degli Amatori e Cultori delle Belle Arti in Roma svolge la sua esposizione annuale nello studio del Canova.

1875: Lo Studio del Canova viene messo all'asta. Viene acquistato da un fabbro.

1880: Lo Studio del Canova viene riscattato da Archimede Tranzi, pittore e mecenate romano, per farne il proprio studio.

1912: Lo Studio del Canova diventa la sede dell'Unione degli Artisti.

1953: Lo Studio del Canova viene vincolato dallo Stato per il suo interesse storico-artistico.

Residenti famosi

url Condividi pagina

Condividi la pagina sui social network