Informazioni generali

Informazioni storiche artistiche sul monumento

★ ★ ★ ☆ ☆

Data: 1450 / 1888

Cronologia

1845: Gli artisti tedeschi a Roma si riuniscono nella Deutscher Künstverein con la volontà di rivitalizzare la Società di Ponte Molle. Il fine della società è il sostegno degli artisti tedeschi attraverso le esposizioni nella sede di Palazzo di Fiano e attraverso la creazione di un fondo di sostegno.

1859: Scavi sotto il Palazzo Peretti per recuperare resti dell'Ara Pacis. Estratti numerosi frammenti del fregio a girali.

1898: Palazzo Fiano viene venduto al commerciante Edoardo Almagià.

27/7/1903: Grazie al sostegno del proprietario Edoardo Almagià, vengono avviati nuovi scavi sotto il Palazzo Peretti, per recuperare resti dell'Ara Pacis. Estratti 53 frammenti.

1923: Il Nuovo Circolo degli Scacchi si trasferisce da palazzo Sciarra Colonna a palazzo Fiano in Lucina.

/2/1937: Il Consiglio dei Ministri in occasione del bimillenario della nascita di Augusto decreta la ripresa dello scavo a palazzo Peretti, per recuperare gli ultimi resti dell'Ara Pacis con l'impiego di nuove tecniche.

18/5/1947: Su iniziativa del Presidente del Nuovo Circolo degli Scacchi, il Principe Don Ludovico Spada Veralli Potenziani, viene costituita l'Unione Circoli Italiani, alla quale aderiscono i più grandi ed elitari Circoli Italiani, allo scopo di creare e mantenere tra loro vincoli ed intese di comportamento etico e sociale.

1990: Il Nuovo Circolo degli Scacchi si trasferisce da palazzo Fiano in Lucina a Palazzo Rondinini.

autori

url Condividi pagina

Condividi la pagina sui social network