Informazioni generali

Informazioni storiche artistiche sul monumento

★ ★ ☆ ☆ ☆

Cronologia

5/4/1536: Carlo V Ŕ in visita a Roma. Soggiorna a Palazzo Caffarelli, dove riceve Paolo III. Per gratitudine regala ai Caffarelli il terreno sul Campidoglio.

21/4/1829: Su iniziativa di Otto Magnus von Stackelberg, Theodor Panofka e August Kestner, con il patrocinio dell'allora principe ereditario di Prussia, poi re Federico Guglielmo IV, viene fondata a Roma l'Istituto prussiano di corrispondenza archeologica. La sede romana si installa presso la Villa Caffarelli, sede dell'Ambasciatore prussiano.

20/9/1887: Pubblica apertura del giardino di Monte Caprino. Nell'occasione viene anche inaugurata una statua di Cola di Rienzo presso la cordonata del Campidoglio.

1925: Il Comune di Roma decise di installare a Palazzo Caffarelli il Museo Mussolini, nuova sede della Galleria Comunale d'Arte Moderna e nuova sezione dei Musei Capitolini (dove sono trasferite le opere di scultura conservate nell'Antiquarium al Celio). Per l'esigenze espositive viene effettuata una parziale demolizione e ricostruzione dell'edificio.

1926: Portone della Vigna Della Rovere a Via Salaria viene ricomposto presso il giardino della Villa Caffarelli al Campidoglio.

1939: Per la costruzione della metropolitana, l'antiquario comunale subisce danni strutturali e deve essere dismesso. I frammenti della Forma Urbis sono trasferiti ad un un deposito di Palazzo Caffarelli.

1955: I frammenti della Forma urbis sono trasferiti dal deposito di Palazzo Caffarelli ad un altro magazzino a Palazzo Braschi.

Casati e Famiglie

url Condividi pagina

Condividi la pagina sui social network