Informazioni storiche

Informazioni storiche artistiche sul monumento

★ ★ ☆ ☆ ☆

Codice identificativo monumento: 2498

Cronologia

1/12/1526: Domenico Massimo redice il suo testamento, lasciando eredi i figli maschi Pietro, Angelo, Luca e Giuliano, con mandato agli esecutori testamentari di investire nelle terre e vendere il bestiame. Le case presenti nel rione Parione (lungo la via papalis) vengono suddivise ai quattro fratelli.

1527: Il cosidetti Palazzo del portico di Domenico Massimo, viene saccheggiato dai lanzichenecchi e dato alle fiamme.

28/2/1532: I tre figli di Domenico Massimo, Pietro, Angelo, Luca, procedono alla divisione patrimoniale del complesso delle case nel rione Parione, probabilmente gią con intenzione di costruirsi nuovi palazzi. Pietro, il pił anziano, ottiene la casa principale, Angelo il terreno accanto, Luca la casa di fronte, dall altro lato della via Papale.

autori

url Condividi pagina

Condividi la pagina sui social network