Informazioni generali

Informazioni storiche artistiche sul monumento

Valutazione: ☆☆★ ★ ★ 3 stelle

Data: 1888 / 1912

Cronologia

8/9/1865: Gli industriali inglesi James Shepard e Henry Fawcett (dopo aver comprato il progetto dell'ingegnere Pietro Lanciani per ricondurre a Roma l'acqua dalla sorgente nella valle dell'Aniene) ottengono l'autorizzazione da parte del ministero del Commercio e dei Lavori Pubblici per la realizzazione del nuovo acquedotto e la concessione per la distribuzione dell'acqua.

10/9/1870: Papa Pio IX presenzia al primo zampillo dell'Acqua Pia Antica Marcia a Piazza Esedra, dove Ŕ realizzata una rudimentale fontana rustica.

1887: Risistemazione viaria dell'area di Piazza Esedra. Con la costruzione dei nuovi palazzi gemelli, la fontana dell'Acqua Marcia viene spostata e ricostruita al centro della piazza.

10/2/1901: Abbattuto da una sommossa popolare lo steccato della Fontana delle Naiadi in Piazza Esedra. La recinzione copriva le nuditÓ delle statue femminili, giudicate scandalose.

5/4/1911: In occasione dell'Esposizione, viene collocato in cima alla fontana di Piazza Esedra, un bozzetto provvisoro in malta (raffigurante tre tritoni, un delfino e un polipo), realizzato da mario Rutelli. Il gruppo riceve commenti sarcastici, e il popolo ribattezzato l'opera "il fritto misto di Termini".

1912: Il gruppo centrale della fontana delle Naidi viene sostituito dal Glauco di Mario Rutelli, a causa delle critiche ricevute.

autori

url Condividi pagina

Condividi la pagina sui social network