Informazioni generali

Informazioni storiche artistiche sul monumento

Valutazione: ☆★ ★ ★ ★ 4 stelle

Cronologia

1949: Termina la campagna di scavo alla Domus della Stazione Termini. Sono stati messi in luce un salone d'ingresso, un impianto termale, un ninfeo e un'ampia sala absidata, riccamente decorata da mosaici con motivi floreali e pavoni. I ruderi murari sono demoliti per proseguire i lavori per l'ingresso della stazione Metropolitana. Gli elementi decorativi di pregio, sono distaccati e spostati al Museo Nazionale Romano (oggi gli affreschi a Palazzo Massimo, i mosaici alle Terme di Diocleziano).

6/7/1951: L'Istituto Centrake per il Resturo avvia il distaccamento delle pitture nella sala sotterranea della Villa di Livia. Gli affreschi sono trasferiti nel Museo nazionale romano alle Terme di Diocleziano.

1981: Lo stato italiano acquista il Palazzo dell'Istituto Massimo alle Terme per farne la nuova sede del Museo Nazionale romano.

1995: Viene inaugurata la nuova sede del Museo nazionale Romano a Palazzo massimo alle Terme (provvisoriamente il solo piano terreno). Vi viene trasferita la sezioni di arte antica, numismatica e oreficeria del Museo Nazionale Romano già nella sede delle terme di Diocleziano.

27/6/1998: Viene aperto al pubblico l'intero spazio espositivo della sede del Museo Nazione romano a Palazzo Massimo alle Terme.

Personaggi Realizzatori

url Condividi pagina

Condividi la pagina sui social network