Informazioni generali

Informazioni storiche artistiche sul monumento

★ ☆ ☆ ☆ ☆

Data: 1924 

Cronologia

1924: La tazza superiore della Fontana di Piazza Giudia, trasportata nel 1917 nei magazzini comunali, viene prelevata per essere riutilizzata nella realizzazione della fontana posta davanti alla Chiesa di Sant'Onofrio sul Gianicolo.

1930: Per iniziativa del Governatore di Roma Francesco Boncompagni Ludovisi, la fontana di Piazza Giudia viene ricomposta a piazza delle Cinque Scole in asse con il portale del palazzo Cenci Bolognetti. Gli elementi riutilizzati e poi prelevati nella fontana presso Sant'Onofrio, sono sostituiti da copie moderne. I lavori sono affidati al marmista Vittorio Renzi, che realizza la base in travertino sotto il balaustro della tazza superiore, del giglio in marmo greco con foro passatore per il getto dell'acqua e l'iscrizione che ricorda la data di ricostruzione. Sono inoltre, prelevate da piazza dell'Esquilino quattro colonnine in granito orientale, collocate in corrispondenza dei quattro spigoli della fontana.

Descrizione

Venne realizzata con elementi della fontana demolita a piazza giudia, poi sostituiti.

url Condividi pagina

Condividi la pagina sui social network