Informazioni storiche

Informazioni storiche artistiche sul monumento

★ ★ ☆ ☆ ☆

Codice identificativo monumento: 4006

Cronologia

1560

Monsignore Vincenzo Tedallini de Sclavis, acquista la tenuta nei pressi dell'antica villa dei Gordiani sulla Prenestina. La Torre medievale presente, prende quindi la denomiazione di "Tor de’ Schiavi".

16/3/1861

L'archeologo Lorenzo Fortunati, con l'appoggio del cardinale Camillo Di Pietro, avvia una campagna di scavo nella zona lungo la via Prenestina, tra le tenute di Tor Sapienza, Acqua Bollicante e la pedica di Tor de’ Schiavi (complesso ora noto come Villa dei Gordiani). L'indagine si conclude il 19 giugno.

Descrizione

Eretta probabilmente nella metà del IV sec. accanto al Mausoleo imperiale, ha una pianta circiforme lunga circa 67 metri, definita a deambulatorio perchè divisa in tre navate che si chiudono ad arco verso l’abside.

Sono ancora visibili alcuni pilastri con archi soprastanti in opera vittata, costituita da mattoni e blocchetti di tufo, e il muro perimetrale. La facciata, rivolta ad est, mostra una leggera inclinazione obliqua rispetto all'asse principale (proprio come in un circo).

Casati e Famiglie

Stampe antiche

url Condividi pagina

Condividi la pagina sui social network