Informazioni generali

Informazioni storiche artistiche sul monumento

★ ★ ☆ ☆ ☆

Cronologia

10/9/1923: Con Regio Decreto n.2111 viene istituito ufficialmente il Museo Nazionale di Etnografia Italiana. L'istituzione nasce per ospitare le racolte di oggetti etnografici riferiti agli usi popolari italiani, svolte dell’etnologo Lamberto Loria per la mostra dell'Expo del 1911.

1936: In vista dell'Esposizione Universale del 1942, si decide che uno dei palazzi in costruzione, sarà dedicato ad una mostra delle Tradizioni popolari, e alla fine dell'evento, diventerà sede definitiva del Museo Etnografico Italiano.

20/4/1956: Inaugura il Museo delle Arti e Tradizioni Popolari all'Eur.

1/9/2016: In un complesso piano di riforma e riassetto delle strutture del Ministero dei beni e delle attività culturali e del turismo nasce a Roma il Museo delle Civiltà, per consentire di gestire, valorizzare e promuovere in modo unificato e innovativo collezioni archeologiche ed etnografiche. La sua istituzione ha permesso di raggruppare in un unico organismo quattro importanti musei nazionali: il Museo Nazionale Preistorico Etnografico “Luigi Pigorii”, il Museo Nazinale delle Arti e Tradizioni Popolari, Il Museo Nazionale dell’Alto Medioevo – situati nella parte monumentale del quartiere EUR – e il Museo Nazionale d’Arte Orientale “Giuseppe Tucci, ancora nella sua storica sede di Palazzo Brancaccio.

url Condividi pagina

Condividi la pagina sui social network