Informazioni storiche

Informazioni storiche artistiche sul monumento

★ ★ ★ ☆ ☆

Data: 1567 

Codice identificativo monumento: 4796

Cronologia

1610: Il Casale di Pio V viene venduto da Giacomo Mignanelli ai monaci di San Paolo.

1873: Il Casale di Pio V viene acquistato dalla regina Margherita di Savoia, per farne sede dell'Ospizio per i ciechi poveri.

1875: L'Ospizio dei Ciechi Margherita di Savoia, si trasferisce dagli ambienti della Certosa di Termini al Casale di Pio v.

1875: La Scuola Podere viene trasferita a Roma sul Gianicolo nel Casale di S. Pio V di proprietà dei Principi Corsini.

1882: A causa della precarietà della sua amministrativa, il Comizio Agrario di Roma (che pochi anni dopo si trasforma in Consorzio Agrario) cessa l'amministrazione della Scuola Podere. Il Ministero dell'agricoltura e la Provincia di Roma la rinominano in Scuola Pratica di Agricoltura.

1907: La Scuola Pratica di Agricoltura abbandona il Casale di San Pio V e viene trasferita provvisoriamente nella Tenuta di Sant'Alessio sulla Via Ardeatina, circa 100 ettari di terreno che diventano coś il Campo Sperimentale.

1987: L'istituto dei ciechi Sant'Alessio viene fuso con l'Ospizio Margherita di Savoia per i Poveri Ciechi, acquisendo la denominazione odierna di "Centro Regionale Sant'Alessio - Margherita di Savoia per i ciechi.

autori

url Condividi pagina

Condividi la pagina sui social network