Informazioni storiche

Informazioni storiche artistiche sul monumento

★ ★ ★ ☆ ☆

Data: 1935 

Codice identificativo monumento: 483

Cronologia

4/1/1588: Presso l'Arco di Settimio Severo, viene scoperta una statua fluviale (che prende il nome di Marforio per una scritta presente ma ora scomparsa, con scritto "Mars in foro") e una vasca. Quest'ultima viene lasciata al campo vaccino riutilizzata come abbeveratorio, mentre il gruppo marmoreo viene trasferito a piazza della Concha, davanti Palazzo Venezia, in attesa di essere ricomposta con la vasca già presente, in attesa delle condotte dell'acquedotto vergine.

1815: La fontana di Campo vaccino viene smantellata. La vasca viene riutilizzato per ornare una nuova fontana nella Piazza del Quirinale.

1827: Il mascherone della fontana del campo vaccino viene posto ad ornamento di un abbeveratoio nel porto Leonino.

1890: In seguito alla costruzione dei muraglioni del Tevere, il Mascherone che orna l'abbeveratoio del porto leonino viene smontato e depositato nei magazzini comunali.

1935: Il Mascherone della fontana di Campo Vaccino (già ricollocata al Porto Leonino e alla sua demolizione depositato nei magazzini comunali) viene riutilizzato da Antonio Munoz per creare una nuova fontana (aggiungendo un antica vasca termale romana) presso il muro del Giardino degli Aranci a Piazza d'Illiria.

autori

url Condividi pagina

Condividi la pagina sui social network