Storia Monumento

Informazioni storiche artistiche sul monumento

Valutazione: ☆☆★ ★ ★ 3 stelle

Data: 994 / 1463

Cronologia

1931: La chiesa di San Saba viene elveta a sede parrocchiale.

1933: Restauri nella chiesa di San Saba: ripuliti i dipinti della navata centrale, il fregio perimetrale nelle navate minori, l’intervento sulle coperture della chiesa, consolidato il campanile, il rivestimento della facciata con una nuova cortina; sostituiti i solai e la copertura del portico principipale.

1943: Nella chiesa di San Saba, viene rimossa la schola cantorum e smantellato l’allestimento museale realizzato dall’AACAr29, sostituita parte della pavimentazione interna e murati i tre vani d’ingresso agli ambienti sotterranei, limitando l’accessibilità delle aree di scavo.

2/12/1959: Papa Giovanni XXIII ripristina i titolo diaconali di San Teodoro e San Saba, ed istituisce il titolo cardinalizio dei Santi Biagio e Carlo ai Catinari.

Autori e progettisti

url Condividi pagina

Condividi la pagina sui social network