Informazioni storiche

Informazioni storiche artistiche sul monumento

★ ★ ☆ ☆ ☆

Codice identificativo monumento: 511

Cronologia

4/10/1437: Papa Eugenio IV, con una bolla, approva la fondazione del convento di Sant'Onofrio al Gianicolo.

1446: Il gerolamino Jacobelli costruisce la salita carrabile che porta alla chiesa di sant'Onofrio.

1620: I Padri Gerolamini di Sant'Onofrio concedono ai Padri Filippini un terreno nella loro vigna al Gianicolo, per svolgervi i pii trattenimenti, prediche e rappresentazioni in memoria di San Filippo Neri, che in quel luogo riuniva i fedeli nei periodi di bella stagione. La convenzione prevedeva che al momento della retrocessione ogni miglioramento sarebbe stato acquisito dai concedenti senza alcuna pretesa di rimborso.

7/10/1828: Stendhal visita il Gianicolo e annota sul suo diario: “Quando si sentì vicino a morire il Tasso si fece trasportare qui. E non senza ragione che questo è uno dei luoghi più belli del mondo”.

15/8/1945: Papa Pio XII, con moto proprio, concede il complesso di Sant'Onofrio all'Ordine Equestre del santo sepolcro.

autori

url Condividi pagina

Condividi la pagina sui social network