Informazioni generali

Informazioni storiche artistiche sul monumento

Valutazione: ☆☆☆☆★ 1 stella

Cronologia

29/7/1602: Con la breve Quad ad ecclesiam, papa Clemente VIII erige il monastero di Sant'Agnese in Abbazia, affidandola al Cardinale Alessandro Ottavio de Medici.

16/10/1708: con il decreto vicariale "Cum sanctissimus" viene istituita la parrocchia di Sant'Agnese, il cui territorio vastissimo, era costituito da ville, vigne, poderi con casali dispersi e piccoli agglomerati di abitazioni, con zone malariche scarsamente popolate. Viene unita pleno jure ai Canonici Regolari della Congregazione del SS.mo Salvatore Lateranense.

21/1/1724: Visita di Innocenzo XIII all'Abbazia di Santa Agnese fuori le mura (ricordata da una targa nello scalone).

12/4/1855: Papa Pio IX si reca in visita alle catacombe di Sant' Alessandro sulla via Nomentana, da poco scoperte, per la posa della prima pietra in vista dei restauri. Verso le 14 riparte in carrozza per andare a pranzo alla basilica di Sant’Agnese fuori le mura, con i cardinali Antonelli, Patrizi, D’Andrea, Marini, Schwarzenberg, il Patriarca di Lisbona, il Generale in capo dell’esercito francese, un generale austriaco ed altre autorità che hanno partecipato alla cerimonia. Durante un udienza nella canonica, con gli alunni del collegio urbano di Propaganda Fide, crollare il pavimento, facendo rovinosamente precipitare al piano sottostante il Papa insieme con altre 130 persone. Solo pochi feriti, nessuno in maniera grave, e nemmeno un morto. Il Papa avrebbe parlato di un "solenne miracolo".

12/4/1856: Papa Pio IX si reca all'abbazia di Sant'Agnese per inaugurare i lavori dopo il crollo dell'anno prima, dove era stato coinvolto.

Personaggi Realizzatori

url Condividi pagina

Condividi la pagina sui social network