Informazioni storiche

Informazioni storiche artistiche sul monumento

★ ★ ☆ ☆ ☆

Codice identificativo monumento: 5230

Cronologia

1833: Per ampliare Villa Borghese, Camillo II Borghese, acquista le limitrofe Villa Manfroni (presso Porta Pinciana, oggi Casina delle Rose) e la Vigna Ascani già Ceva (tra le mura aureliane e il Muro Torto)e Vigna Olgiati (accanto alla casina del guardarobiere, oggi Casina Raffaello).

1854: La Vaccheria Vecchia di Villa Borghese viene ristrutturata per ospitare magazzini e stalle per mucche e una rivendita di latte e prodotti caseari.

26/12/1901: Legge n.519, in cui il Governo viene autorizzato a procedere all'acquisto di Villa Borghese, per una spesa massima di tre milioni di lire. Il parco, in quel momento soggetto ad asta giudiziaria, dovrà essere ceduto gratuitamente al Comune di Roma, con l'obbligo a questi di trasformarlo in pubblico giardino, da unirsi al Pincio e da nominarsi Umberto I.

1903: La Vaccheria Vecchia di Villa Borghese, sotto la gestione dalla famiglia Bernardini, viene adeguata alle nuove norme igieniche e viene adibita a latteria gelateria.

1932: La Vaccheria latteria Bernardini chiuse l’attività. Il caseggiato e la stalla sono trasformati in caffè-ristorante la casina delle Rose.

19/9/1952: Consegna delle maschere d'Argento alla Casina delle Rose a Villa Borghese.

1976: Il concessionario della Casina delle Rose di Villa Borghese, che vi aveva installato un dancing chiamato La Lucciola, intraprende interventi di adeguamento impropri (su un edificio vincolato, non autorizzati dal Comune di Roma) con conseguente blocco dei lavori e contenzioso legale che portano alla chiusura della struttura.

/9/2001: Con il finanziamento ex legge 396\90 di Roma Capitale, con il contributo tecnico e scientifico della Sovrintendenza Comunale, viene avviato il completo intervento di recupero Casina delle Rose di Villa Borghese, per farne la nuova sede della Casa del Cinema.

18/9/2004: Inaugurazione della Casa del CInema nella Casina delle Rose di Villa Borghese, alla presenza del Sottosegretario alla Presidenza del Consiglio dei Ministri Gianni Letta e del Sindaco Walter Veltroni. La struttura, costata 7 milioni di euro, dispone di tre sale per proiezioni e convegni dotate delle più moderne tecnologie digitali di proiezione e del suono, di due sale espositive, di una libreria specializzata in libri sul cinema e sullo spettacolo e in DVD, di una sala per consultazione di film su DVD dotata di circa 5.000 opere.

/6/2007: Inaugurazione del Teatro all'aperto della casa del CInema di Villa Borghese, dedicato a Ettore Scola.

6/7/2017: Alla Casa del Cinema si svolge la cerimonia funebre di Paolo Villaggio.

22/11/2021: Alla Casa del Cinema si svolge la cerimonia funebre di Paolo Pietrangeli.

autori

url Condividi pagina

Condividi la pagina sui social network