Informazioni generali

Informazioni storiche artistiche sul monumento

★ ★ ☆ ☆ ☆

Cronologia

26/12/1901: Legge n.519, in cui il Governo viene autorizzato a procedere all'acquisto di Villa Borghese, per una spesa massima di tre milioni di lire. Il parco, in quel momento soggetto ad asta giudiziaria, dovrÓ essere ceduto gratuitamente al Comune di Roma, con l'obbligo a questi di trasformarlo in pubblico giardino, da unirsi al Pincio e da nominarsi Umberto I.

1986: Restauro della Fontana del Fiocco a Villa Borghese. Le statue raffiguranti Giunone, Esculapio ed una Filatrice, vengono rimosse e ricoverate nel deposito delle sculture della Villa.

autori

url Condividi pagina

Condividi la pagina sui social network