Informazioni generali

Informazioni storiche artistiche sul monumento

Valutazione: ☆★ ★ ★ ★ 4 stelle

Data: 105 / 112

Cronologia

112: Inaugurazione del Foro e dei Mercati di Traiano.

117: L'urna d’oro con le ceneri dell'imperatore Traiano, viene posto alla base della monumentale Colonna Traiana.

1586: Nel corso dei lavori di ricostruzione del palazzo Zambeccari, sono trovate cinque gigantesche teste di animali provenienti dal foro di Traiano: un ariete, un cammello e un cavallo, un toro e un bue. Sono utilizzate dal cardinale Bonelli per ornare il suo palazzo, integrandole con una testa di elefante e di rinoceronte.

1828: Scavi per la liberazione dell'esedra dei Mercati di Traiano.

/11/1927: Il Demanio dello stato cede al Governatorato, per avviare la di liberazione dei Mercati traianei, l'edificio dell'ex Caserma di Santa Caterina a Magnanapoli, il terreno circostante alla torre delle Milizie e parte dell'ex convento prospiciente la Salita del Grillo.

1933: Terminano i lavori di Demolizione per riportare alla luce i resti archeologici dei Mercati di Traiano.

29/11/2018: Riparte la campagnia di scavi presso i resti di via Alessandrina. Il cantiere, finanziato da una donazione di un milione di euro da parte del ministero della Cultura e del Turismo dell’Azerbaija. Gli scavi, iniziati già nel 2016, si era subito bloccati per la presenza di cavi elettrici.

29/6/2019: Grazie ad un protocollo d'intesa firmato dal ministro per i Beni Culturali, Albero Bonisoli e la sindaca di Roma, Virginia Raggi, sono riunificati i Fori per le visite del pubblico.

Personaggi Realizzatori

url Condividi pagina

Condividi la pagina sui social network