Informazioni generali

Informazioni storiche artistiche sul monumento

Valutazione: ☆☆★ ★ ★ 3 stelle

Data: -80 / 283

Cronologia

283: Un vasto incendio colpisce la cittą provocando ingenti danni ai monumenti.

24/8/410: Dopo un terzo assedio, i Visigoti guidati dal loro re Alarico, entrano in cittą da Porta Salaria e la saccheggiano per tre giorni. Sono incendiati il palazzo dei Valerii sul Celio, la curia Iulia e le ville sull'Aventino; gravemente danneggiate le terme di Decio vennero; distrutto il tempio di Giunone regina; spogliate le statue del Foro. L'imperatrice Galla Placidia presa in ostaggio da Alarico. Nonostante tutto, Alarico impartisce l'ordine di risparmiare i luoghi di culto, che considera come luoghi di asilo inviolabili dove non poteva essere ucciso nessuno.

9/5/1939: Mussolini inaugura la restaurata Curia Julia.

25/1/1946: Papa Pio XII, a causa della distruzione dell'antica chiesa per il restauro della curia del Senato, con la costituzione apostolica Sancti Hadriani Ecclesia, sopprime la diaconia di Sant'Adriano al Foro e la trasferisce a quella di San Paolo alla Regola.

autori

url Condividi pagina

Condividi la pagina sui social network