Informazioni storiche

Informazioni storiche artistiche sul monumento

★ ★ ★ ★ ★

Codice identificativo monumento: 611

Cronologia

17/6/653: L'Esarca bizantino Teodoro Calliope, su ordine dell'Imperatore Bizantino Costante II, arresta Papa Martino I nella Basilica Laterana e lo deporta a Costantinopoli.

22/10/1076: Gregorio VII indice un sinodo per condannare le azioni dell'Imperatore Enrico IV (Lotta per le investiture) con la scomunica.

24/3/1084: Dopo l'ingresso di Enrico IV di Franconia a Roma, l'antipapa Guiberto di Ravenna si insedia con il nome di Clemente III.

4/6/1133: Papa Innocenzo II incorona imperatore nella Basilica Lateranense, Lotario II di Supplinburgo.

1154: Il sarcofago in porfido di Elena, viene trasportato dal Mausoleo al portico del Laterano, per accogliere la sepoltura di Papa Anastasio IV. Le reliquie son invece trasportate a Santa Maria in Aracoeli.


Fonte: Giovanni Diacono , De ecclesia romana lateranensi

11/12/1215: Papa Innocenzo III apre i lavori del Concilio Lateranense IV.

6/5/1308: Un incendio distrugge la Cattedrale di San Giovanni in laterano. Viene distrutta la tomba di Innocenzo II, costruita utilizzando la vasca di porfido del sarcofago di Augusto.

29/6/1312: Enrico VII di Lussemburgo viene incoronata nella Cattedrale di San Giovanni, sotto controllo della fazione imperiale dei Colonna.

1343: Un uragano rovina la cattedrale.

22/8/1348: Solenne processione riporta nella Basilica di San Giovanni in Laterano le gemme e il reliquiario che contiene la testa di San Giovanni battista, rubate tre giorni prima da tre preti.

1361: Un incendio colpisce la cattedrale.

30/12/1455: Domenico Capranca viene nominato arciprete di San Giovanni in Laterano.

1588: Papa Sisto V atorizza il suo architetto Domenico Fontana, di distruggere gli ultimi resti del Settizonio per prelevare materiali da costruzione per le sue nuove fabbriche. I lavori costano 905 scudi, abbondantemente compensati dal ricavato in peperino, travertino, marmi rari e colonne. Trentatré blocchi di pietra sono usati nella fondazione dell'obelisco di Piazza del Popolo; 104 blocchi di marmo nel restauro della Colonna Antonina, includendo la base della statua di San Paolo che la corona; 15 nella tomba del Papa nella Cappella del Presepio in Santa Maria Maggiore, e altrettanti nella tomba di Pio V; la scalinata della Casa dei Mendicanti presso Ponte Sisto, il «lavatore» per servizio delle povere donne alle Terme di Diocleziano, la porta del Palazzo della Cancelleria, la facciata nord di San Giovanni in Laterano, con il cortile e la scalinata, infine la chiesa di San Giacomo degli Schiavoni.


Fonte: Rodolfo Lanciani, Rovine e scavi di Roma antica

25/2/1588: Cerimonia di tonsura di Luigi Gonzaga a San Giovanni in Laterano.

14/1/1707: Il musicista Georg Friedrich Haendel giunge a Roma. "È giunto nella nostra Città un Sassone, eccellente suonatore di cembalo e compositore, il quale oggi ha fatto gran pompa di sé suonando l'organo nella Chiesa di San Giovanni, con stupore di tutti i presenti" (Francesco Valesio, Diario di Roma)

1709: Seconda sfida tra Haendel e Domenico Scarlatti all'organo di San Giovanni in Laterano. Viene vinta dal tedesco per la familiarità con l'utilizzo della pedaliera: sostanzialmente assente negli organi italiani. Quello del Laterano, offriva due manuali ed una pedaliera estesa...più, in aggiunta, i "tasti spezzati" (doppi tasti) dei cromatici, trattandosi di un accordatura "mesotonica". (fonte Andrea Costa)

1777: Il sarcofago di Elena viene restaurato da Gaspare Sibilla e da Giovanni Pierantoni, per essere poi trasferito dalla Catteradle di San Giovanni alla Sala a Croce Greca dei Musei Vaticani, collocato su quattro leoni scolpiti da Francesco Antonio Franzoni.

3/6/1886: Leone XIII inaugura il nuovo abside della Cattedrale di San Giovanni.

13/5/1978: Funerali di Aldo Moro nella basilica di San Giovanni in Laterano, officiati il dal cardinale vicario di Roma Ugo Poletti. Presente Papa Paolo VI.

27/2/2003: Funerali di Alberto Sordi in piazza San Giovanni, davanti alla Basilica.

7/5/2005: Papa Benedetto XVI, dopo aver ricevuto in Vaticano il sindaco Walter Veltroni, si reca a San Giovanni in Laterano per prendere possesso della Cattedrale di Roma.

19/3/2013: Consacrazione di Papa Francesco a San Giovanni in Laterano.

autori

url Condividi pagina

Condividi la pagina sui social network