Storia Monumento

Informazioni storiche artistiche sul monumento

Valutazione: ★ ★ ★ ★ ★ 5 stelle

Data: 1452 / 1626

Cronologia

18/11/326: Papa Silvestro I consacra la Basilica di San Pietro.

1/3/499: Papa Simmaco inaugura il sinodo dei vescovi riunito a San Pietro in vaticano, per decide sulle nuove norme per la successione papale: La nomina del successore deve competere di norma al vescovo in carica, in caso di morte improvvisa, all'ordo ecclesiasticus (Gli atti di questo sinodo si sono conservati ed anno aiutato a ricostruire la lista delle chiese presenti all'epoca a Roma).

5/7/595: Concilio nella basilica di San Pietro in Vaticano, sotto la presidenza di papa Gregorio I. Il concilio decide ai diaconi verrà affidato solo il canto del vangelo durante la messa, mentre le altre parti cantate saranno affidate ai suddiaconi, oppure, se necessario, a chierici non ordinati. Viene fatto divieto ai laici di essere assunti per il servizio alla persona del pontefice, ufficio che d'ora in avanti deve essere affidato solo a dei chierici o a dei monaci. Viene interdetto agli amministratori del patrimonio della Chiesa di Roma di ricorrere a procedure coercitive per costringere i debitori ad assolvere ai loro impegni; agire in questo modo equivale a difendere con la forza e non con la legalità i beni della Chiesa. Viene abolita l'usanza da parte del popolo di ridurre a brandelli la dalmatica che ricopre il feretro dei romani pontefici defunti mentre vengono trasferiti al luogo della sepoltura, per farne reliquie, mentre si ignorano le vere reliquie dei santi e dei martiri, ai quali si deve massima reverenza. È fatto divieto di richiedere ai vescovi e a tutti i chierici, che accedono agli ordini sacri o ricevono il pallio, alcun tipo di compenso per i servigi offerti, siano essi spirituali o amministrativi. Tuttavia, vescovi e ordinandi sono liberi di fare un'offerta. Si decide inoltre che se uno schiavo chiede di entrare in un monastero, bisognerà che vivano un tempo di prova, per esaminare la loro vita passata e solo dopo acconsentire. Questo concilio ha importanza perchè le firme conciliari indicano che, oltre a papa Gregorio, al concilio presero parte 23 vescovi, provenienti tutti dall'Italia, e 35 presbiteri della Chiesa romana (un elenco completo dei titoli cardinalizi presenti a Roma).

6/4/774: Nella Basilica di San Pietro, Carlo Magno rilascia la “Promissio Donationis”, con la quale si impegna a concedere al Papato le Venezie, l'Istria, l'intero Esarcato di Ravenna con la Pentapoli, i Ducati di Spoleto e di Benevento, la Corsica ed i territori di dominio longobardo al di sotto di una linea che, partendo da Luni, giunge a Monselice sull'Adriatico.

11/11/824: Lotario I, sovrano del Regnum Italiae, figlio dell'imperatore Ludovico il Pio e coimperatore, pronuncia, nella Basilica di San Pietro, la Constitutio Romana. mediante il quale vennero regolati gli affari giuridici dell'Urbe. Istituisce, due messi nella città, uno pontificio e uno imperiale, per l'amministrazione della giustizia; per l'elezione pontificia vengono riammessi i laici e si rinnova la conferma imperiale prima della consacrazione. La nuova Legislazione viene giurata da tutti i cittadini.

27/8/846: I Saraceni, non riuscendo a penetrare all'interno delle mura cittadine, saccheggiano il Vaticano. Le Basiliche di San Paolo e San Pietro, vengono depredate di tutte le suppellettili liturgiche ed i paramenti dei presbiteri, e profanati gli altari ed i tabernacoli.

22/2/896: Arnolfo di Carinzia viene incoronato Imperatore da Papa Formoso nella Basilica di San Pietro.

2/2/962: Ottone I viene incoronato imperatore nella basilica di San Pietro al Vaticano.

6/11/963: A San Pietro si svolge un Concilio presieduto da Ottone, per processare il Papa Giovanni XII. Viene deposto dal pontificato per la sua condotta, ritenuta indegna.

14/2/1014: Benedetto VIII incorona Enrico II il Santo, Imperatore del Sacro Romano Impero.

31/3/1084: L'antipapa Clemente III incorona a San Pietro Enrico IV di Franconia, nuovo imperatore.

13/4/1111: Enrico V di Franconia viene incoronato imperatore da Pasquale II a San Pietro.

4/12/1154: Il conclave elegge a San Pietro il cardinale Nicholas Breakspear Papa Adriano IV.

5/12/1154: Papa Adriano IV viene incoronato nella Basilica Vaticana.

18/6/1155: Adriano IV incorona Federico I Imperatore del Sacro Romano Impero, senza l'approvazione del senato romano, che scatena una serie di violenti tumulti contro le truppe tedesche e la curia.

15/4/1191: Celestino III incorona a San pietro Enrico VI di Svevia, Imperatore del Sacro Romano Impero.

21/10/1209: Innocenzo III incorona a San Pietro Ottone IV di Brunswick Imperatore del Sacro Romano Impero.

22/11/1220: Onorio III incorona a San Pietro Federico II di Svevia Imperatore del Sacro Romano Impero.

22/11/1220: Papa Onorio III incorona imperatore Federico II di Svevia, nella Basilica di San Pietro in Vaticano.

23/1/1295: Insediamento di Bonifacio VIII, incoronato nella Basilica di San Pietro.

1303: Benedetto XI assolve i cardinali della famiglia romana dei Colonna ed i loro parenti dalla scomunica a suo tempo comminata da Bonifacio VIII.

17/1/1328: Ludovico il Bavaro viene incoronato al Vaticano Imperatore del Sacro Romano Impero per mano di Giacomo Sciarra Colonna, capitano del popolo romano.

18/4/1378: Sulla sommità della scalinata di San Pietro, il Cardinale Giacomo Orsini incorona Bartolomeo Prignano papa Urbano VI.

2/6/1381: Urbano VI incoronato Carlo di Durazzo re di Napoli Nella basilica di San Pietro.

16/3/1452: Federico d'Asburgo è incoronato Imperatore in San Pietro come Federico III.

19/3/1452: Niccolò V incorona Federico Federico III d'Asburgo Imperatore del Sacro Romano Impero. Sarà l'ultimo imperatore ad essere incoronato a Roma.

20/4/1455: Incoronazione di Callisto III sui gradini della basilica di San Pietro in Vaticano per mano del cardinale Prospero Colonna, protodiacono di San Giorgio in Velabro.

30/12/1501: A San Pietro si svolge il matrimonio tra Lucrezia Borgia e Alfonso I d'Este; lo sposo è rappresentato, come procuratore, dal fratello Ferdinando.

18/4/1506: Giulio II pone la prima pietra della nuova Basilica di San Pietro.

4/3/1569: Pio V incorona a San Pietro, Cosimo dei Medici granduca di Toscana.

14/5/1590: Viene ultimata la Cupola di San Pietro.

18/11/1593: A conclusione dei lavori alla cupola, viene appoggiata, in cima alla cuspide del lanternino, la grande sfera in bronzo dorato sormontata dalla croce.

12/3/1594: Ruggero Giovannelli viene nominato maestro della Cappella Giulia al posto del Palestrina.

18/11/1626: 1300° anniversario della consacrazione della Basilica di San Pietro. Papa Urbano VIII inaugura la nuova Basilica.

28/6/1633: Urbano VIII inaugura il Baldacchino di San Pietro.

17/1/1666: La Cattedra lignea di San Pietro viene collocata nella custodia realizzata dal Bernini nell'abside della Basilica Vaticana.

1715: Domenico Scarlatti diventa maestro di cappella a San Pietro.

5/11/1943: La Città del Vaticano viene colpita da 4 bombe sganciate da un apparecchio non identificato. Risultano colpiti con traiettoria obliqua: il retro del Palazzo del Governatorato, la Cisterna d’acqua, il Laboratorio del Mosaico, la facciata della Stazione ferroviaria e il Palazzo del Cardinale Arciprete. Vanno in frantumi i vetri di gran parte dei Musei e della Basilica di San Pietro (fra i quali quelli del tamburo della Cupola e quelli originali del Bernini nella “Gloria” della cattedra).

6/6/1963: Funerali del Papa Giovanni XXIII a San Pietro.

30/6/1963: L'incoronazione a San pietro di Papa Paolo VI.

12/8/1978: Funerali di Paolo VI sul sagrato di piazza San Pietro. Per la cerimonia una semplice bara di legno chiaro, viene deposta a terra.

4/10/1978: Funerali Giovanni Paolo I sul sagrato di San Pietro.

8/4/2005: Funerali di Giovanni Paolo II in Piazza San Pietro, officiati dal cardinale Joseph Ratzinger in quanto decano del Collegio cardinalizio.

24/4/2005: In Piazza San Pietro, Messa Solenne di intronizzazione di Papa Benedetto XVI.

Autori e progettisti

url Condividi pagina

Condividi la pagina sui social network