Storia Monumento

Informazioni storiche artistiche sul monumento

Valutazione: ☆☆★ ★ ★ 3 stelle

Data: 1660 / 1842

Cronologia

14/6/1823: A Palazzo Nunez di via Condotti, Vincenzo Chimenti uccise la moglie Teresa (allora balia di Napoleone, figlio minore di Gerolamo), e poi si suicida. In un biglietto spiegava di averlo fatto perché la moglie si era venduta a Gerolamo Bonaparte «per una vile moneta di scudi sette e quaranta due bajocchi» e che era stato «l'amore» della sua «riputazione» a costringerlo al delitto.

Autori e progettisti

url Condividi pagina

Condividi la pagina sui social network