Informazioni storiche

Informazioni storiche artistiche sul monumento

★ ★ ★ ☆ ☆

Data: 20 / 23

Codice identificativo monumento: 674

Cronologia

11/3/222

L'imperatore Eliogabalo si presenta al campo dei pretoriani assieme al cugino e alla propria madre Giulia Soemia; al suo arrivo i pretoriani iniziano ad acclamare il loro favorito Alessandro, ignorando Eliogabalo, che ordina allora l'arresto e l'esecuzione sommaria di coloro che sostenevano Alessandro, con l'accusa di ribellione. In risposta i pretoriani assalgono l'imperatore e poi sua madre: «Fece un tentativo di fuggire, e sarebbe riuscito a raggiungere un qualche luogo nascosto in una latrina, se non fosse stato scoperto e ucciso, all'età di diciotto anni. La madre, che lo abbracciò e lo strinse fortemente, morì con lui; le loro teste furono spiccate dal busto e i loro corpi, dopo essere stati denudati, furono prima trascinati per tutta la città, e poi il corpo della madre fu gettato in un posto o in un altro, mentre il suo venne gettato nel fiume.

Fonte: Cassio Dione, Storia romana, LXXX, 20

Committenti e finanziatori

url Condividi pagina

Condividi la pagina sui social network