Informazioni generali

Informazioni storiche artistiche sul monumento

Valutazione: ☆☆☆☆★ 1 stella

Data: 1940 

Cronologia

3/5/1938: I giorno di visita di Adolf Hitler a Roma. Il gerarca arriva la sera in treno alla Stazione Ostiense, costruita per l'occasione ma non del tutto terminata. Molti, dei pannelli in marmo, altro non erano che tavole di legno alle quali erano incollate lastre che dovevano ricordare il travertino. Lo accolgono Mussolini, il Re e Galeazzo Ciano. A bordo di un lungo corteo di automobili, parte alla volta del Quirinale dove sarÓ ospitato nei giorni a seguire.

9/1/1944: Un ordigno esplode nella stazione Ostiense.

14/2/1944: Nuovo bombardamento alleato degli scali ferroviari Ostiense e Tiburtino.

18/2/1944: I partigiani distruggono con l'esplosivo alla stazione Ostiense un vagone di munizioni del convoglio diretto a Cassino.

3/3/1944: Bombardamenti alleati alla stazione Ostiense e al quartiere Tiburtino. 600 morti e un migliaio di feriti. Una bomba centra il ricovero antiaereo di un edificio al numero 364 di via Tiburtina dove si sono rifugiati 200 operai della vicina fabbrica Fiorentini.

27/5/1990: Viene attivato il collegamento ferroviario tra Roma e l'aeroporto di Fiumicino. Il capolinea romano viene posto alla stazione di Roma Ostiense, vove viene costruito un nuovo Terminal. A causa della scarsa utenza, viene chiusa la stazione di Porto.

26/9/1993: Cambiamenti nella tratta ferroviaria Roma Fiumicino Areoporto. Nuovo collegamento ferroviario regionale, con capolinea alla Stazione Tiburtina (e fermate intermedie a Nomentana, Tiburtina, Tuscolana, Ostiense e Trastevere). Il collegamento rapido Leonardo Express, fa invece capolinea alla Stazione Termini.

autori

url Condividi pagina

Condividi la pagina sui social network