Storia del Monumento

Informazioni storiche artistiche sul monumento

Data: 1451 / 1564

Cronologia

1470: Paolo II Barbo sposta i Ludus Testaccie del Carnevale alla via lata, presso il suo nuovo palazzo.

11/4/1770: Il quattordicenne Mozart si esibisce a nella Sala del Concistoro di palazzo Venezia.

1842: Gioacchino Rossini esegue per la prima volta in Italia lo Stabat Mater nella Sala del Concistoro di palazzo Venezia.

1916: Palazzo Venezia viene espropriato all'Austria e scelto come sede di un grande museo nazionale di arte medievale e rinascimentale. Vi confluiscono gli oggetti provenienti dal disperso Museo Kircheriano, dalla Galleria Nazionale d'Arte Antica e soprattutto le collezioni raccolte a Castel Sant'Angelo per l'Esposizione Internazionale d'Arte del 1911.

25/2/1929: Palazzo Venezia diventa la sede del Gran Consiglio del Fascismo.

24/7/1943: Il Gran Consiglio del Fascismo, riunito nella sala Sala del Pappagallo di Palazzo Venezia, a sera approva l'Ordine del giorno Grandi, con il quale Mussolini deve rimettere i suoi poteri al re, rinunciare al comando supremo delle forze armate e ripristinare la Costituzione dello Statuto Albertino.

Personaggi collegati

Autori e progettisti

Casati e Famiglie collegate

url Condividi pagina Condividi la pagina sui social network

Newsletter eventi a roma

Iscriviti alle newsletter di Info.roma.it

Scopri roma con info.roma.it

Programma dell'associazione organizzate per Tipologia

torna ad inizio pagina
torna ad inizio paginahome page trovavisite e passeggiatemeravigliemonumentieventigastronomialinkstradenewscondividi paginaricerca
Info.roma.it è un progetto sostenuto dai soci e dalle Donazioni. Contribuisci al suo sviluppo!    Ringraziamenti   Privacy policy

Prenotazione visita guidata