Informazioni generali

Informazioni storiche artistiche sul monumento

Valutazione: ☆☆★ ★ ★ 3 stelle

Data: 1934 / 1935

Cronologia

/6/1928: La Confederazione Fascista degli Industriali destina un contributo di ben tre milioni di lire alla costruzione, di un istituto per lo studio e la cura della tubercolosi e delle malattie polmonari.

/12/1930: Posa della prima pietra dell'istituto per lo studio e la cura della tubercolosi e delle malattie polmonari. Il complesso è progettato dall'Ufficio Costruzioni Sanatoriali dell'INPS con a capo Galbi Berardi, mentre Giulio Marconigi e Ferdinando Poggi si occupano della parte tecnica.

1/12/1934: Mussolini inaugura l'Istituto Sanatoriale per la cura delle malattie polmonari, intitolato a suo nome. Per la grandiosità dell'evento la cronaca dell'inaugurazione fu mandata in diretta sulla radio nazionale.

17/4/1936: Visita del Re Vittorio Emanuele III e della Regina Elena al Santorio Polmonare Benito Mussolini.

6/10/1939: Apertura di un nuovo reparto del Sanatorio Forlanini, denominato clinica medica-donne.

7/6/1955: Ssciopero proclamato dal personale salariato del Sanatorio Forlanini, per alcune rivendicazioni sul trattamento pensionistico.

8/6/1955: A seguito dello sciopero dei circa mille dipendenti del Sanatorio Forlanini, la Prefettura richiede l'intervento dell'esercito. Sessanta soldati della sanità, insieme a reparti di Fanteria, Genio e Granatieri entrano dal cancello di via Portuense per sostituire il personale, ma i pazienti, per la preoccupazione di non vedere osservate le regole igieniche, si coalizzano con gli scioperanti. La situazione degenera e il Comandante si rivolse alla Questura centrale, che circondano il sanatorio con decine di camionette della Celere. Le proteste perdurarono fino al primo pomeriggio.

12/2/1968: Con la legge Mariotti viene disciplinata l’organizzazione strutturale degli ospedali, la loro distinzione in categorie e la loro funzione nell’ambito della programmazione nazionale e regionale ed il finanziamento della spesa ospedaliera. Gli ospedali appartenenti a enti pubblici sono classificati come Enti Ospedalieri Autonomi. Il Sanatorio Forlanini viene degradato a ospedale.

1971: Avviene la separazione definitiva dell'Ospedale Forlanini dall'INPS, classificato Ospedale Regionale per le malattie dell'apparato respiratorio.

29/6/2015: La Regione Lazio decreta la chiusura dell'Ospedale Forlanini. Le strutture ancora attive sono trasferiti allo Spallanzani.

autori

url Condividi pagina

Condividi la pagina sui social network